Avviso di intimazione al pagamento – Come procedere?

In caso di intimazione di pagamento di più cartelle delle quali non si conservi nulla, o si siano smarrite, come occorre procedere per gradi ai fini di evitare il pignoramento, visto i tempi stringenti?

Bisogna recarsi subito presso Agenzia Entrate Riscossioni e chiedere copia della documentazione inerente le tre cartelle: se ci sono motivi seri di contestazione, si presenta istanza di sgravio in autotutela, chiedendo la sospensione della riscossione coattiva. Altrimenti, si chiede la rateizzazione delle cartelle, ben sapendo che con questa scelta, non sarà più possibile adire il giudice.

1 Febbraio 2018 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Intimazione di pagamento da Agenzia delle Entrate Riscossione - Possono procedere al pignoramento dello stipendio?
Ho ricevuto una intimazione di pagamento per cartelle esattoriali per circa 200 mila euro: posso rateizzarne solo una parte che corrisponde a oltre il mio quinto di stipendio. Possono ugualmente procedere al pignoramento dello stipendio? ...

Nuova intimazione di pagamento - Posso chiedere la rateizzazione per le nuove cartelle anche se sono decaduto dal beneficio per le precedenti?
Ho ricevuto una intimazione di pagamento comprendente tra le altre anche cartelle per le quali è in corso una rateizzazione concessa prima di ottobre 2015. Premetto che non ho pagato 7 rate e che qualche altra l'ho pagata in ritardo è possibile che sia decaduto dalla rateizzazione? il limite non è di 8 rate? E se fossi decaduto posso chiedere un nuovo piano di rateizzazione per l'intimazione di pagamento che però mi è stata notificata il 26.01.2017 via pec? ...

Avviso di intimazione al pagamento di una cartella esattoriale per debiti INPS, IRPEF e multe
Chiedo, cortesemente, consigli per intimazione di pagamento riassuntiva di cartelle notificate a mio marito, in vari anni dal 2000 al 2014, notificata il 21 ottobre 2015 per un importo di € 175 mila relativa a contributi inps, irpef, multe. Nell'elenco delle cartelle evidenziate da Equitalia con l'allegato prospetto delle cartelle notificate e, che peraltro ho, vi è anche una di € 80 mila notificata nel 24 aprile 2008 e relativa a contributi inerenti gli anni 1992 e 1993 non versati dalla ditta di mio marito, cessata nel 1993. Altre cartelle elencate e consistenti sono del periodo 2001 (cartella notificata il ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Avviso di intimazione al pagamento – Come procedere?