INPS può chiedere la restituzione dei soldi del congedo parentale?

Da anni l'INPS approva preventivamente ogni mia richiesta di permessi 104, compreso congedi straordinari per figlia piccola riconosciuta disabile (tuttora lo è, con rivedibilità recente).

Mi dicono ora che non posso più fare congedi perché non avrei mai fatto la rivedibilità della 104 (parallela all'invalidità) e che dunque l'INPS ha accolto le mie domande dal 2013 al 2018 per errore o peggio perché io non avrei notato (io, e non loro!) che nei documenti allegati scritti dalla ASL nel 2010 vi sarebbe scritto che la rivedibilità della 104 sarebbe scaduta nel 2013!

Il funzionario mi ha detto che potrebbe non succedere nulla oppure che l'INPS si rifaccia con il mio datore di lavoro che si rifa con me!

Ma è possibile?

Trattasi di 70/80 mila euro di permessi circa ottenuti in questi anni (fra netto e contributi). In tal caso, visto che non si tratterebbe di truffa (ci mancherebbe, è l'INPS che approvava le domande di volta in volta, perché conformi), cosa si dovrebbe fare se sollecitati?

Un ricorso?

E in caso di sconfitta, l'INPS può richiedere i soldi a me andando a compensazione? Perché con il datore di lavoro potrebbe andare a compensazione ma io non potrei certo andare a compensazione con il datore.
Grazie per la risposta a un padre angosciato

L'articolo 25 (semplificazione per i soggetti con invalidità) comma 6 bis del decreto legge 90/2014 (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa), recita testualmente Nelle more dell'effettuazione delle eventuali visite di revisione e del relativo iter di verifica, i minorati civili e le persone con handicap in possesso di verbali in cui sia prevista rivedibilità, conservano tutti i diritti acquisiti in materia di benefici, prestazioni e agevolazioni di qualsiasi natura. La convocazione a visita, nei casi di verbali per i quali sia prevista la rivedibilità, è di competenza dell'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS).

Se sua figlia è mai stata convocata a visita di rivedibilità da parte dell'INPS, non vedo come possa essere pretesa la restituzione di alcunché al datore di lavoro o al dipendente che abbia fruito dei permessi.

Un ricorso non può essere avviato sulla base di chiacchiere di un funzionario INPS.

19 marzo 2019 · Stefano Iambrenghi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

legge 104/92 - permessi retribuiti per assistenza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca