Inps gestione separata

Sono titolare di una pensione per raggiunti limiti di età derivante da lavoro dipendente... per circa 10 anni ho lavorato come libera professionista (partita IVA), il commercialista che mi seguiva ha sbagliato una dichiarazione dei redditi 2004 (sparendo dalla circolazione) e sto pagando tramite Equitalia il debito con l'Agenzia delle Entrate con i soliti interessi al limite dell'usura. Nel frattempo ho ricevuto anche gli omessi contributi INPS facenti parte della gestione separata per la quale dovrei percepire una ulteriore pensione al compimento del 65 anno. Se mi rifiutassi di pagare cosa succede? Non è possibile rinunciare alla pensione?

Il contributo alla Gestione Separata è calcolato applicando alla base imponibile le aliquote vigenti nell'anno di riferimento nei limiti del massimale previsto per l'anno stesso ed è obbligatorio.

Purtroppo, non è prevista la possibilità di poter rinunciare alla prestazione previdenziale in cambio dell'esenzione dal pagamento dei contributi.

15 luglio 2014 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

contributi inps

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Soci di imprese che operano nel settore del commercio, terziario e turismo - Quando ricorre l'obbligo di iscrizione alla gestione separata INPS
La disciplina vigente, relativa alla gestione assicurativa degli esercenti attività commerciali e del terziario, prevede che l'obbligo di iscrizione nella gestione assicurativa degli esercenti attività commerciali, sussiste per i soggetti che siano in possesso dei seguenti requisiti: siano titolari o gestori in proprio di imprese che, a prescindere dal numero ...
Pensione » Vi presentiamo la famosa busta arancione dell'Inps: ecco cosa vi dice (e non)
Nei giorni scorsi, almeno centocinquantamila contribuenti hanno ricevuto, tramite posta, una busta arancione: la stessa è stata spedita dal'Inps per informare, in maniera generale, i lavoratori sulla loro pensione futura. Ma dunque, cosa c'è dentro la famosa busta arancione dell'INPS? Si tratta di tre pagine e sono indicati: data prevista ...
Contributi INPS da versare nel caso in cui si eserciti nella stessa impresa attività di amministratore e di socio lavoratore
Le attività autonome, per le quali opera il principio di assoggettamento all'assicurazione prevista per l'attività prevalente, sono quelle esercitate in forma d'impresa dai commercianti, dagli artigiani e dai coltivatori diretti, i quali vengono iscritti in una delle corrispondenti gestioni dell'INPS: qualora il soggetto eserciti contemporaneamente, anche in un'unica impresa, varie ...
Contributi silenti inps » Cosa sono e come recuperarli
In tema di lavoro, si sente spesso parlare di contributi silenti versati all'Inps: ma nel dettaglio, di cosa si tratta? Come è possibile recuperarli? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. Il problema dei contributi versati all'Inps che non sono sufficienti a maturare alcun trattamento, meglio noti come contributi silenti, è una questione ...
Trattenute sulla pensione per il recupero di pagamenti non dovuti - L'INPS può prelevare il 20% solo sull'importo che eccede il minimo vitale
In tema di indebito previdenziale, l'Inps, salvo il diritto di chiedere la restituzione del pagamento non dovuto, può recuperare gli indebiti e le omissioni contributive anche mediante trattenute sulla pensione, in via di compensazione, col duplice limite che la somma oggetto di cessione, sequestro, pignoramento o trattenuta non superi la ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca