Multa – Per aver seguito i consigli del contact center comunale e pagare il minimo edittale ridotto del 30% adesso mi ritrovo a pagare la metà del massimo edittale con la maggiorazione semestrale del 10% dovuta al ritardo nell’adempimento

Il 16 agosto 2015 di domenica, rientro dalle vacanze e trovo l’avviso di giacenza dell’atto dalla data 31 luglio: lunedì 17 vado in posta e trovo la sorpresa: dopo aver chiamato il numero 020202 di Milano per sapere se ero in tempo per pagarla ridotta mi rispondono di si ma entro la stessa giornata cioè il 17.

Trattasi di multa per limite di velocità pari a euro 225,33 in misura ridotta. Decido di pagarla in misura ridotta del 30% euro 171.33.

Ieri 22 gennaio 2019 arriva l’ingiunzione di pagamento pari a 294.93 che sarebbe la differenza del massimo per l’infrazione e 147,47 per la maggiorazione.

Contattato nuovamente lo 020202, mi rispondono che la causa è stata un giorno di ritardo e cioè che i 10 giorni terminavano al 9 agosto mentre inizialmente anche con il loro consiglio avevamo calcolato il 10 più 5 per il pagamento andavamo al 15 sabato festivo il 16 domenica quindi il 17 ero al pelo.

Ora Vi chiedo è possibile fare ricorso chiedendo che la differenza più maggiorazione venga calcolata sulla multa calcolata in misura ridotta?

Purtroppo non c’è nulla da fare: dovrà pagare l’importo portato dall’ingiunzione dal momento che i consigli forniti dal contact center comunale equivalgono a quelli dispensati da un amico e non possono essere eccepiti in sede di ricorso giudiziale, a meno che lei non abbia la registrazione telefonica della conversazione intercorsa.

In pratica, ritardando il pagamento di un giorno, è come se lei la multa non l’avesse proprio pagata. Piuttosto, esamini con attenzione il dettaglio dell’ingiunzione e si assicuri che quanto pagato il 17 agosto del 2015 sia stato effettivamente detratto dal dovuto; altrimenti potrà chiederne lo sgravio.

23 Gennaio 2019 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Maggiorazione semestrale del 10% per ritardo nel pagamento della multa - Si applica nel periodo che intercorre fra il 61.mo giorno successivo alla notifica della sanzione fino alla data di esecutività del ruolo
Dopo un iniziale indirizzo in senso diverso (Cassazione 3701/2007) la successiva giurisprudenza di legittimità ha giudicato applicabile la maggiorazione del 10% per ogni semestre di ritardo nel pagamento della sanzione amministrativa, a decorrere dal momento in cui la sanzione è esigibile, e sino a quando il ruolo non venga trasmesso all'esattore. Tale maggiorazione è, infatti, compatibile con un sistema afflittivo di carattere sanzionatorio in caso di ulteriore ritardo nel pagamento in sintonia con il chiaro disposto dell'articolo 27 della legge 689/1981 che, in caso di ritardo nel pagamento, prevede la maggiorazione di un decimo per ogni semestre. Del resto, la ...

Multa » Se manca l'indicazione del minimo e del massimo edittale della sanzione è comunque valida
E' comunque legittimo il verbale di multa che manca di minimo e massimo edittale sanzionatorio. Infatti, la mancata indicazione nel verbale del minimo e del massimo edittale della sanzione, prevista dal codice della strada, da comminare, sono irrilevanti rispetto a un quantum sanzionatorio che dovrà essere applicato dal prefetto, al quale possono essere formulate le deduzioni del caso, ed il cui provvedimento è impugnabile nei modi di legge. Questo il principio affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza 4575/2014. Se nel verbale manca l'indicazione di minimo e massimo edittale la multa è comunque valida Inutile arrampicarsi sugli specchi: la multa ...

Multe e maggiorazione semestrale degli interessi » Il ritorno
Multe: il governo capovolge le decisioni della Cassazione. Permane la maggiorazione semestrale degli interessi del 10%. In caso di mancato pagamento delle multe stradali le cartelle esattoriali continueranno ad essere gravate della maggiorazione semestrale del 10%. Almeno fino ad un diverso orientamento uniforme dell'Avvocatura generale dello stato. Lo ha evidenziato il 29 gennaio 2014 il vice Ministro delle Finanze, nel corso della seduta della 6° commissione del Senato. Multe ed interessi semestrali: I precedenti giurisprudenziali Prima di arrivare al chiarimento del Ministero delle Finanze, facciamo un passo indietro per capire come si era consolidata la giurisprudenza in merito alla questione. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Multa – Per aver seguito i consigli del contact center comunale e pagare il minimo edittale ridotto del 30% adesso mi ritrovo a pagare la metà del massimo edittale con la maggiorazione semestrale del 10% dovuta al ritardo nell’adempimento