Ingiunzione invitalia e prescrizione


Nel 2006 ho ottenuto l’accesso ad un finanziamento agevolato con sviluppo italia ora Invitalia, rimborso previsto con rate trimestrali fino al dicembre 2011.

Nel giugno 2007 a seguito di vari furti ho chiuso la mia attività e avendolo dichiarato tramite lettera raccomandata a Sviluppo Italia nel settembre 2007 ho ricevuto la notifica della delibera di remissione del finanziamento e l’intimazione di pagare tutto entro 30 giorni.

Non ho dato seguito e nel marzo 2019 ho ricevuto da Invitalia un’ingiunzione per lo stesso importo da pagare entro 30 giorni.

La prescrizione dei 10 anni da quando deve essere calcolata? Dal momento che mi hanno chiesto il rimborso nel 2007 oppure seguendo il piano d’ammortamento nel 2011 oppure alla scadenza di ogni rata?

Va sempre preliminarmente ricordato che la notifica di un atto può essere correttamente perfezionata per compiuta giacenza presso l’ufficio postale o l’ufficio comunale preposto alla gestione del cosiddetto albo pretorio, in occasione della temporanea assenza del destinatario dal luogo in cui il destinatario debitore abitualmente risiede.

Orbene, a meno che prima del marzo 2019 non le siano state recapitate, con raccomandata AR, comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione, lei è ancora tenuta a corrispondere le rate del finanziamento che avrebbe dovuto rimborsare dal mese di marzo 2009 al dicembre 2011, cioè le rate del prestito, non versate, che cadono nella finestra decennale che si estende a ritroso nel tempo, a partire dal marzo 2019.

8 Marzo 2019 · Ludmilla Karadzic



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ingiunzione invitalia e prescrizione