Informazioni Prestito

Come già vi avevo detto, a gennaio 2013 avevo fatto ottenuto un prestito di di 5 mila e 800 euro per l'acquisto di una macchina. Ovviamente interessi esclusi. Poi però leggendo le lettere di sollecito inviatemi tramite posta ordinaria ho notato che a settembre 2013 l'ultimo avviso di pagamento diceva euro 7.405,44.

Poi il credito residuo é di euro.. 7.165,88 euro.

Dopodiché a ottobre mi arriva un'altra lettera sempre in posta ordinaria e mi annuncia che il contenzioso é di euro 6.316,21. Infine a dicembre 2014 mi arriva una raccomandata da banca ifis che mi chiede entro 20 giorni un importo di euro 7.100,00.

Se in futuro mi arrivasse un ingiunzione di pagamento, potrei eventualmente fare ricorso visto le strane cifre contenute nelle lettere?

Quando e se le venisse notificato un decreto ingiuntivo, potrà presentare opposizione con il supporto di un avvocato.

Sarà importante per sottoporre ad attenta verifica il capitale dovuto, gli interessi maturati, le spese legali chieste dal creditore.

Altrimenti rischierà di trovarsi sul groppone un debito tanto rilevante quanto ingiustificato.

5 febbraio 2015 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Per interrompere la prescrizione basta una raccomandata semplice - Non serve l'avviso di ricevimento
Una lettera raccomandata semplice, anche in mancanza di avviso di ricevimento, può costituire prova certa della spedizione di una comunicazione interruttiva dei termini di prescrizione da parte del creditore. E' sufficiente produrre la relativa ricevuta. Dalla ricevuta consegue la presunzione di consegna al debitore e di conoscenza dell'atto: vanno considerate, ...
Come avviene il recupero del credito scaduto per le forniture di energia elettrica e gas
Le procedure di recupero del credito scaduto sono sostanzialmente identiche per le forniture di energia elettrica e gas: all'invio di un sollecito (phone collection per importi medio-bassi o con raccomandata per importi superiori a 150 euro) segue l'inoltro della raccomandata di costituzione in mora con preavviso di sospensione della fornitura ...
Irpef - detrarre i premi delle assicurazioni vita
Sono detraibili dall'Irpef i premi di assicurazione sulla vita e contro gli infortuni pagati per le polizze stipulate o rinnovate entro il 31 dicembre 2000. La detrazione è riconosciuta se il contratto di assicurazione ha una durata non inferiore a 5 anni e se, in tale periodo, non è consentita ...
Agenzia delle Entrate » Per i rimborsi fiscali i contribuenti sono invitati a fornire l'IBAN
I contribuenti interessati a ricevere i rimborsi fiscali da parte dell'Agenzia delle Entrate e in particolare i contribuenti che nel 2014 non hanno più un proprio sostituto di imposta sono stati invitati dalla massima autorità fiscale a fornire le proprie coordinate bancarie al fine di ricevere l'accredito di quanto dovuto ...
Problemi di evasione contributiva con INPS
Avrei necessità di chiarimenti ed indicazioni su come comportarmi di fronte al problema con l'INPS che vado a descrivere. Ad Aprile del 2009 ho aperto partita Iva in qualità commerciale (Agente di Commercio) A Dicembre 2010 ho chiuso detta partita Iva Le operazioni di apertura e chiusura sono state eseguite ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca