Senza lavoro e con debiti

Ho avuto per tanti anni un lavoro come artigiano nel settore autoriparazione  e adesso mi ritrovo senza lavoro e con debiti per circa 50 mila euro tra banche, finanziarie ed equitalia.

Cosa posso fare ? Ho qualche possibilità di uscita?

Si esce dai debiti solo pagandoli: in alternativa si può andare avanti, comunque, consapevoli della propria situazione e quindi cercando di adottare quelle precauzioni minime, laddove possibile, finalizzate a contenere i danni che possono derivare dalle azioni esecutive di riscossione coattiva promosse dai creditori.

Ed allora bisogna sapere che:

  1. con un lavoro che non sia in “nero” si rischia il pignoramento di 2/5 dello stipendio. Un quinto per tutti i debiti con banche e finanziarie ed un quinto per tutti i debiti con Equitalia;
  2. se il debitore possiede un veicolo, questo è soggetto al fermo amministrativo disposto da Equitalia; cosa che non può accadere se il debitore utilizza, invece, un veicolo di proprietà di un amico o di un parente;
  3. un conto corrente a nome del debitore è suscettibile di pignoramento sia da parte di Equitalia che da altri creditori. Il conto corrente non è pignorabile se è di proprietà di terzi ed il debitore ha solo la delega ad operare e a disporre;
  4. mobili, arredi, utilità, impianti ed elettrodomestici presenti nella residenza del debitore sono pignorabili; non lo sono se il debitore ha stipulato con l’effettivo proprietario un contratto di comodato, anche gratuito purché registrato;
  5. il debitore deve accantonare qualsiasi velleità di diventare proprietario di immobili, che risultano ovviamente soggetti ad iscrizione ipotecaria, pignoramento ed espropriazione;

Questo è quanto.

17 Novembre 2011 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti con banca e finanziaria - Partire per la Russia e lasciare i creditori con un palmo di naso?
Ho debiti con banche e finanziarie per circa 30 mila euro e sono sposato con una donna russa. Cosa mi succede se vado in Russia e lascio i debiti? Io vorrei fare il biglietto solo andata, e praticamente sparire. Lì sarei disoccupato e mantenuto da mia moglie. Non ho debiti con Equitalia, e qui in Italia non ho niente, assolutamente niente. ...

Sono pieno di debiti - Ho 30 anni, la azienda è l'unica mia possibilità di riuscita, ma la mole debitoria personale è troppo pesante - Cosa mi resta se non il suicidio?
Mio padre, deceduto pochi mesi fa, ha sempre gestito l'azienda di famiglia, in maniera folle: ad oggi, mi ritrovo a dover pagare stipendi arretrati, tasse arretrate fornitori arretrati. Il problema è che gli ho fatto, da sempre, da prestanome. Sono pieno di debiti. Più di 100 mila euro verso Equitalia, circa 100 mila euro con le banche dove io gli facevo da garante. Ora sono amministratore, ma mi è arrivato un pignoramento presso terzi, quindi il mio compenso amministratore verrebbe interamente fagocitato da Equitalia. Ho 30 anni, la azienda è l'unica mia possibilità di riuscita, ma la mole debitoria personale ...

Prestiti che non riesco più a rimborsare perché ho perso il lavoro
Ho tre prestiti, con due diverse finanziarie, pagati regolarmente fino a qualche mese fa. A giugno 2014 ho per il lavoro e finché avevo la disoccupazione (cioè fino a marzo) ho pagato regolarmente. Ora, senza lavoro, non riesco più a far fronte agli impegni. Cosa posso fare? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Senza lavoro e con debiti