Indennizzo INPS per la cessazione di attività commerciali

Vorrei gentilmente sapere se ho diritto all’indennizzo per chiusura attività commerciale, avendo chiuso la mia attività di agente immobiliare nel 2016 visto che è prevista per agenti e rappresentanti di commercio.

Si tratta di un beneficio che poteva essere richiesto entro il 31 gennaio 2017: il fondo INPS per il finanziamento di tale indennizzo non è stato, da allora, più rinnovato.

26 Aprile 2019 · Tullio Solinas

Mi risulta che l’indennizzo per chiusura attività commerciale sia stato riattivato con la legge di bilancio 2019.

In effetti, secondo il comma 283, articolo 1 della legge 145/2018 (Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021), a decorrere dal primo gennaio 2019 (e per il triennio 2019-2021) l’indennizzo di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 207/1996, è concesso, nella misura e secondo le modalità ivi previste, ai soggetti che si trovano in possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 del medesimo decreto legislativo alla data di presentazione della domanda.

Per fruire del beneficio bisogna (al momento della presentazione della domanda) avere, piu’ di 62 anni di eta’, se uomini, ovvero piu’ di 57 anni di eta’, se donne ; occorre essere stati iscritti, al momento della cessazione dell’attività, per almeno 5 anni, in qualità di titolari o coadiutori, nella Gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli esercenti attività commerciali presso l’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS).

L’erogazione dell’indennizzo è subordinata alle seguenti tre condizioni: 1) ci sa stata cessazione definitiva dell’attività commerciale; 2) sia stato riconsegnata l’autorizzazione per l’esercizio dell’attività commerciale e l’autorizzazione per l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, nel caso in cui quest’ultima sia esercitata congiuntamente all’attività di commercio al minuto; 3) sia stata effettuata la cancellazione del soggetto titolare dell’attività dal registro degli esercenti il commercio e dal registro delle imprese presso la camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Tuttavia il modulo di domanda INPS fa ancora riferimento alla legge 147/2013 (legge di stabilità 2014). Bisognerà attendere che il portale venga aggiornato e che i fondi concessi siano effettivamente stanziati all’INPS.

26 Aprile 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Indennizzo per la cessazione di attività commerciale
Ho chiuso l'attività di agente commerciale nel 2016 e ho cancellato la mia impresa dal registro a febbraio 2017, ho compiuto 62 anni ad agosto 2018 vorrei sapere se ho diritto all'indennizzo per la cessazione di attività commerciale. Grazie ...

Indennizzo per cessazione definitiva attività commerciale
Sono un commerciante prossimo alla pensione: ho letto che è possibile richiedere un indennizzo mensile se si consegna la licenza commerciale in anticipo fino al raggiungimento della pensione di euro 513. La mia domanda è se il suddetto bonus sia soggetto a limitazioni reddituali, poiché al momento percepisco due canoni di locazione per un ammontare di 12 mila euro annui. ...

Vendita di attività commerciali - Viene tassato l'intero ricavato o solo la plusvalenza?
Vorrei sapere se sulla vendita di un attività commerciale venduta dopo 2 anni si pagano le tasse su tutto l'ammontare del prezzo o solo su un eventuale plusvalenza? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Indennizzo INPS per la cessazione di attività commerciali