Mia figlia ha diritto all’indennità di disoccupazione per lavoro svolto all’estero?

Argomenti correlati:

Mia figlia rientrerà a breve in italia dopo 7 mesi di lavoro in Francia con contratto a tempo determinato: lo stipendio che percepisce è di circa 1000 euro. Vorrei sapere se può richiedere l’indennità di disoccupazione in Italia e, nel caso, a quanto ammonterebbe all’incirca l’importo che le spetterebbe.

Inoltre vorrei chiedere se deve dichiarare il reddito percepito all’estero in Italia, e quindi se non risultasse più fiscalmente a carico mio, e quindi mi verrebbe detratto l’importo per un figlio a carico.

Oppure, come spero, non avendo prodotto redditi superiori a circa 2.800 euro in Italia, non ho nessun obbligo di comunicarlo al datore di lavoro, e posso quindi continuare ad usufruire della ritenuta per figli a carico?

Sua figlia ha diritto a percepire l’indennità di disoccupazione per i lavoratori rimpatriati dopo un periodo di lavoro all’estero e rimasti disoccupati per licenziamento o per mancato rinnovo del contratto di lavoro stagionale da parte del datore di lavoro estero.

Per accedere alla prestazione sua figlia deve essere rimpatriata entro sei mesi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro e deve dichiarare al centro per l’impiego l’immediata disponibilità al lavoro entro 30 giorni dalla data del rimpatrio.

La misura dell’indennità è pari al 75% della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali percepita all’estero e sarà corrisposta per circa tre mesi e mezzo.

Per l’anno 2017 non potrà considerare sua figlia fiscalmente a carico.

9 Aprile 2018 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Naspi e lavoro autonomo parasubordinato o subordinato svolto durante il periodo in cui si percepisce l'indennità di disoccupazione
Ho un contratto da docente che scadrà il 30 giugno: contemporaneamente ho in essere un contratto parasubordinato con scadenza 30 settembre 2020 (reddito 2000 euro) e uno come lavoratore autonomo che scade il 4 ottobre 2020 (reddito 1800 euro). Al termine del contratto a scuola (dipendente), vorrei richiedere la naspi, però verrà decurtata se ho in essere contratti da lavoro autonomo e parasubordinati. Perciò vi chiedo: visto che il termine per richiedere la Naspi è di 128 giorni, sarebbe per me meglio richiederla a ottobre, quindi dopo che entrambi i contratti di lavoro autonomo e parasubordinato saranno terminati? In questo ...

Mia figlia ha svolto attività di tutoraggio universitario - Il compenso lordo è di 2 mila euro: quanto le resterà in tasca?
Mia figlia ha svolto attività di tutoraggio universitario per 80 ore, con compenso orario lordo di Euro 26,13, esclusi oneri a carico dell'Amministrazione (così è scritto nel contratto) totale di euro 2 mila e 90 circa. Ora, non avendo altri redditi, a quanto ammonterebbe il totale netto che percepirà? Sembrerebbe di capire che dovrà pagare oltre il 33% di trattenute previdenziali e il 20% circa di trattenute fiscali. Non c'è un'area esente dal pagamento anche per i lavoratori parasubordinati al pari dei lavoratori dipendenti? Anche perchè la segreteria che dovrebbe effettuare il pagamento pare non essere molto informata. Vista così ...

Dimissioni per giusta causa e diritto all'indennità di disoccupazione NASpI - Il datore di lavoro si è reso irreperibile e non mi paga lo stipendio da febbraio
Ho fatto la richiesta di NASpI il primo ottobre 2019 dopo il termine del mio contratto di lavoro che scadeva il 30 settembre: il 15 ottobre trovo di nuovo lavoro e la NASpI è stata bloccata per 6 mesi (infatti sul sito dell'Inps visualizzo ancora pagamento in corso). Il problema è che il datore di lavoro attuale non mi paga lo stipendio di febbraio, e non risponde nemmeno al telefono. Dopo vari tentativi di contattarlo riesco con un numero diverso a parlarci. La risposta alla mia richiesta dello stipendio arretrato e di informazioni sulla eventuale cassa integrazione da marzo è ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mia figlia ha diritto all’indennità di disoccupazione per lavoro svolto all’estero?