Incompleto pagamento dopo due anni

Un verbale notificato il 3/7/2009 è stato da me pagato pochi giorni dopo i 60 giorni previsti,

Ora mi trovo a dicembre 2011 a ricevere una cartella per "incompleto pagamento di sanzioni amministrative".

Questa cartella però è arrivata (spedita dalla polizia) pochi giorni dopo il decorrere di due anni dal ritardato pagamento, posso fare ricorso? il termine per pagare è domani.

Il comma 154 della Legge 24 dicembre 2007 n. 244 (Finanziaria 2008) stabilisce testualmente che “A decorrere dal 1° gennaio 2008 gli agenti della riscossione non possono svolgere attività finalizzate al recupero di somme, di spettanza comunale, iscritte in ruoli relative a sanzioni amministrative per violazioni del Codice della strada di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, per i quali, alla data dell'acquisizione di cui al comma 7, la cartella di pagamento non era stata notificata entro due anni dalla consegna del ruolo”.

Ora, se lei per "polizia" intende "polizia stradale" o "agenti di polizia" il limite dei due anni per la notifica dopo la consegna del ruolo non si applica.

Se per "polizia" intende invece la "polizia municipale" avrebbe dovuto verificare, con accesso agli atti, la data di consegna del ruolo da parte del Comune al Concessionario per la riscossione.

Temo che lei non faccia più in tempo e il ricorso, in questo contesto, sarebbe solo un azzardo.

14 dicembre 2011 · Piero Ciottoli

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione e decadenza delle multe
In questo articolo si discute della prescrizione dei crediti per sanzioni amministrative (multe), dei termini di decadenza per la notifica dei verbali di accertamento e per la notifica della cartella esattoriale sempre in riferimento ai crediti per sanzioni amministrative. Per le sanzioni amministrative, quali ad esempio quelle previste dal Codice ...
Multa » Risulta notificata anche se l'automobilista rifiuta di firmare il verbale
Anche se l'automobilista rifiuta di firmare il verbale, la multa si dà per notificata e fa scattare il termine per impugnare la conseguente cartella esattoriale. Infatti, in tema di sanzioni amministrative per una violazione del codice della strada come l'eccesso di velocità deve ritenersi che la consegna immediata di copia ...
Violazioni del Codice della Strada rilevate dalla Polizia di Stato - Aumentano le spese di notifica e accertamento
A decorrere dal 15 settembre 2015, le spese di accertamento e di notifica dei verbali di contestazione, da porre a carico dei responsabili del pagamento delle sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada accertate da personale della Polizia di Stato, sono determinate in Euro 15,23, IVA compresa. Conseguenze dell'entrata ...
Cartella esattoriale originata da multe - la prescrizione è quinquennale
La prescrizione della cartella esattoriale originata da sanzioni del codice della strada è di cinque anni. La cartella esattoriale, infatti, non può essere trattata come una sentenza, che ha scadenza decennale. Così ha deciso il giudice di pace di Torino con la sentenza numero 11937 depositata il 30 dicembre 2011, ...
Iscrizione di ipoteca - è illegittima se il credito è prescritto
L'iscrizione ipotecaria è illegittima e va cancellata se Equitalia pretende il pagamento di crediti ormai prescritti. Sono queste le conclusioni a cui è giunto recentemente il Giudice di Pace di Lecce, Avv. Giuseppe Paparella (Sent. Gdp di Lecce numero 1574/11)  secondo il quale, essendo trascorsi più di cinque anni dalla ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca