Responsabilità amministratore unico di srls per inadempimenti contributivi

Sono l'amministratore unico di una società srls, proprio oggi mi è arrivato un prospetto di inadempienza uniemens relativo al 10/16 e all'11/16. Avendo già problemi con i soci della mia società (detengono il 20%) è con la ferma idea di chiudere la stessa entro dicembre 2019 il mio quesito è: chiudendo questa srls senza pagare i debiti riscontrati e riaprendone un'altra con un'altra ragione sociale a cosa vado incontro? Il debito continuerà a perseguirmi pure aprendo una nuova società? Avendo una srls si potrebbe intaccare il mio nome?

Tra i doveri dell'amministratore di società è compreso quello di assolvere agli oneri di carattere tributario e contributivo.

L'amministratore risponde illimitatamente con il proprio patrimonio per i debiti fiscali e contributivi acquisiti dalla società, a meno che non dimostri la mancanza di colpa nel proprio operato. In pratica, ne risponde se la società dispone dei fondi necessari al pagamento di imposte e contributi e l'amministratore dà priorità ad altri impieghi.

Per i debiti fiscali e contributivi acquisiti dalla srls, posta in liquidazione e cessata, ne rispondono anche i soci, ma fino al limite delle somme eventualmente percepite in sede di liquidazione del bilancio finale.

16 marzo 2018 · Giorgio Valli

Altre discussioni simili nel forum

srl semplificata

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca