In Italia solo cartelle esattoriali di Equitalia - Ho deciso di ritornare in Serbia

Ho circa 3 mila euro di debito con Equitalia e ho deciso di andare via dall'Italia e rifarmi una vita in Serbia: io ho la doppia cittadinanza quindi sono italiano e anche serbo.

In Italia non ho nulla, sono nullatenente. Niente proprietà, niente auto, solo debiti per i quali agisce Equitalia.

Avrei alcune domande: in Serbia mi sono iscritto all'AIRE. Posso avere dei problemi con Equitalia, continueranno a perseguitarmi? Dovrei cancellarmi dall'AIRE?

I miei parenti in Italia, possono avere dei problemi? I debiti andranno in prescrizione?

Avete qualche consiglio?

I paesi che fanno parte della comunità europea hanno da tempo stipulato un accordo di mutua assistenza per la riscossione coattiva di crediti fiscali e contributivi. Ma, alla Serbia questo accordo non è applicabile, come risulta qui.

In quanto anche cittadino italiano, lei ha l'obbligo di iscrizione all'AIRE. I suoi parenti residenti in Italia non potranno subire conseguente per i debiti esattoriali di cui lei è patrimonialmente responsabile.

Un credito va in prescrizione se e solo se il creditore si disinteressa del suo recupero, ad esempio non inviando periodicamente una comunicazione interruttiva dei termini di prescrizione all'ultimo indirizzo noto del destinatario. Notifica che, lo ricordiamo, si perfeziona anche per compiuta giacenza, in occasione di temporanea (o permanente) irreperibiltà del destinatario.

23 giugno 2016 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

AIRE - Anagrafe Italiani Residenti Estero
riscossione coattiva transfrontaliera

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Calcolo della soglia per l'ipoteca: rientrano anche le cartelle esattoriali impugnate dal contribuente
Nella soglia di ventimila euro per l'ipoteca di Equitalia rientrano anche le cartelle di pagamento impugnate dal contribuente. Ai fini del calcolo della soglia oltre la quale può essere iscritta l'ipoteca, infatti, vanno computati anche i crediti oggetto di contestazione da parte del contribuente. E' irrilevante la contestazione del credito. ...
Equitalia: decadenza dalla rateazione delle cartelle esattoriali » Consigli per il debitore
Come deve comportarsi il debitore che decade dalla rateazione delle cartelle esattoriali di Equitalia? Quali sono i rischi che corre, e quali gli espedienti che può utilizzare? Vediamolo nel seguente intervento. Il contribuente che non paga otto rate (cinque per le rateazioni concesse a partire dal 22 ottobre 2015), anche ...
Cattivi pagatori e cross bording transnazionale
Da un anno sono andata a vivere all'estero (fuori UE) per cercare altre possibilità, dopo una situazione economica difficile in Italia. Purtroppo ho dovuto utilizzare le mie carte di debito e credito italiane, acquistando merci per valore di 2.500 euro circa. La situazione comunque non è migliorata visto che in ...
Iscrizione di ipoteca esattoriale – istanza di cancellazione delle ipoteche per debiti inferiori ad 8 mila euro
Dal 22 febbraio 2010 blocco delle iscrizioni ipotecarie sotto gli 8 mila euro: e per chi si trova nella situazione di avere un'ipoteca per debiti inferiori agli 8 mila euro, Equitalia ha messo a disposizione la modulistica con cui presentare l'istanza di cancellazione «che sarà effettuata», spiega Marco Cuccagna, direttore ...
Equitalia » Avvisi e solleciti
Il debitore contribuente viene informato in anticipo, con opportune comunicazioni, in merito a ogni azione che Equitalia per legge dovrà compiere per recuperare quanto dovuto. Il sollecito Il sollecito, spedito per posta semplice, è una sorta di promemoria che viene inviato a chi ha un debito fino a 10.000 euro ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca