Scioglimento impresa familiare – Chi risponde dei debiti?

Argomenti correlati: ,

Scioglimento impresa familiare tra coniugi, chi risponde di eventuali debiti al momento della separazione?

Innanzitutto, va precisato che la cessazione del rapporto matrimoniale (divorzio) fa venire meno l’impresa familiare, in ragione della non configurabilità di un persistente rapporto coniugale: tale automatica conseguenza non potrà invece desumersi dalla mera separazione personale (legale e/o di fatto), che non annulla il vincolo matrimoniale.

L’impresa familiare non è un soggetto giuridico di tipo societario, anche se necessita di atto costitutivo per il suo avvio: nei confronti dei terzi è considerata come una impresa individuale, per cui l’imprenditore risponde illimitatamente con il proprio patrimonio per le obbligazioni assunte.

In sostanza, i debiti assunti da chi, fra i due coniugi, ha sottoscritto l’obbligazione possono poi essere ripartiti dopo lo scioglimento dell’impresa familiare (e del vincolo matrimoniale), in ragione del regime patrimoniale coniugale (comunione o separazione dei beni) adottato e vigente al momento in cui l’obbligazione veniva assunta.

10 Settembre 2019 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Posso liquidare l'impresa familiare costituita con mio cognato, con il quale non vado più d'accordo?
Sono titolare di impresa e ho costruito impresa familiare con mio cognato 3 anni fa: mio cognato in realtà non é mai venuto al lavoro ma solo per risparmiare tasse ho deciso di creare questa impresa familiare, io ho il 52% e lui il 48%. Pago regolarmente i contributi. Ora, dopo anni, ho deciso di annullare questa impresa per problemi di litigio con mio cognato, come posso annullare questa impresa familiare creata dal notaio? Mio cognato potrà agire contro di me se non gli liquido niente (soldi)? Lui effettivamente non ha mai lavorato, esiste una prescrizione affinché lui un giorno ...

Impresa familiare e trattamento fiscale - Come funziona
Nel regolare i rapporti tra titolare dell'impresa familiare e suoi collaboratori, parenti e affini, quando tra questi non sia stato configurato un diverso rapporto (quale prestazione di lavoro subordinato, società, associazione in partecipazione o comunione di azienda), Il Codice civile (articolo 230 bis) prevede che ai collaboratori che prestino la loro attività lavorativa in modo continuativo nella famiglia o nell'impresa familiare sia riconosciuto il diritto a partecipare agli utili dell'impresa familiare, ai beni acquistati con essa e agli incrementi dell'azienda, anche in ordine all'avviamento. Ciononostante, l'impresa familiare ha natura individuale e non collettiva (associativa) e, quindi, è imprenditore unicamente il ...

Scioglimento impresa familiare - Chi risponde dei debiti?
Innanzitutto, va precisato che la cessazione del rapporto matrimoniale (divorzio) fa venire meno l'impresa familiare, in ragione della non configurabilità di un persistente rapporto coniugale: tale automatica conseguenza non potrà invece desumersi dalla mera separazione personale (legale e/o di fatto), che non annulla il vincolo matrimoniale. L'impresa familiare non è un soggetto giuridico di tipo societario, anche se necessita di atto costitutivo per il suo avvio: nei confronti dei terzi è considerata come una impresa individuale, per cui l'imprenditore risponde illimitatamente con il proprio patrimonio per le obbligazioni assunte. In sostanza, i debiti assunti da chi, fra i due coniugi, ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Scioglimento impresa familiare – Chi risponde dei debiti?