Imposta per la registrazione degli atti giudiziari

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Recentemente sono stato condannato dal tribunale civile in accoglimento a domanda riconvenzionale al pagamento di euro 1300 più spese processuali di euro 6000 circa: dovrei pagare pertanto l’imposta di registrazione.

Vorrei sapere se tale imposta ha come base imponibile la quota capitale liquidata o il totale, intendo comprese le spese processuali. La controparte aveva chiesto ben 12000 euro nella domanda ma sono state ridotte a 1300 come sopra scritto. E infine quale aliquota mi competerà se l’1 o il 3 per cento.

Dovrà seguire la procedura automatizzata prevista qui, seguendo le istruzioni contenute in questa pagina.

Compilando i campi obbligatori (Ufficio, Anno del provvedimento Ente emittente, tipo e numero
provvedimento) con i dati richiesti è possibile ottenere l’importo e la stampa del F23 da presentare per il pagamento.

Il servizio consente, dopo aver inserito i dati dei provvedimenti giudiziari, di conoscere anche gli importi da pagare per la registrazione.

15 Maggio 2019 · Marzia Ciunfrini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Imposta per la registrazione degli atti giudiziari





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!