Il prezzo è lo stesso ma il prodotto diminuisce? Ecco la trappola del rincaro nascosto

Sono dieci anni che compro la stessa marca di dentifricio al supermercato: negli anni, mi sono accorta che, spesso, il prodotto tende a diminuire (tubetti più piccoli) mentre alla fine il prezzo o rimane uguale o, addirittura, a volte subisce un rincaro.

Stando più attenda ho notato che la stessa pratica accade anche per altri tipi di prodotto.

Se fosse così per tutto, noi consumatori stiamo prendendo una bella fregatura.

C'è qualcosa che si può fare contro questo tipo di truffe?

Eggià, stesso prezzo ma meno prodotto: parliamo della shrinkflation, una trappola per consumatori, che permette alle società di mascherare un rincaro, diminuendo semplicemente il volume del bene venduto.

Il termine shrinkflation fa riferimento a due fenomeni nati dopo la Brexit e il tonfo della sterlina: in poche parole molte aziende, per non perdere guadagni, hanno lasciato il prezzo dei prodotti identico cambiando però la confezione.

Così mentre un tempo una bottiglia d'acqua conteneva 150 cl di prodotto oggi ne contiene 120 cl.

E sembrano essere tantissimi i prodotti famosi che hanno avviato questa pratica.

Il fenomeno, purtroppo però, non è solo British.

Anche nel Belpaese, infatti, è già noto all'Istat: si tratta, in ogni caso, di una pratica che può causare effetti di sottostima dell'inflazione.

Già in passato non sono passati inosservate alcune pratiche di aziende che hanno ridotto la quantità pur mantenendo costante il prezzo.

Addirittura, in certi casi, il prezzo era anche aumentato.

Tra i tanti esempi quelli dei fazzoletti di carta, che da 10 sono diventati 9, il tubetto del dentifricio che da 100 ml è diventato 75 ml e via dicendo.

Ma come è possibile difendersi in questi casi?

Non c'è un vero modo per difendersi in quanto non è sempre facile raffrontare due diverse confezioni se quella precedente non è più disponibile.

L'unico modo per evitare questo trucchetto è quello di acquistare lo stesso prodotto di un'altra marca in cui quantità e prezzo sono equilibrate.

8 maggio 2018 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore
tutela consumatore - truffe

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Truffe elettroniche
Secondo uno studio della Crif, la principale tra le società di informazione creditizie che operano in Italia, sono circa 17 mila le truffe elettroniche ogni anno, truffe che colpiscono tutti i ceti sociali e le transazioni, per un valore di circa 80 milioni di euro. Per fare una domanda sulle ...
Pubblicità ingannevole » Salvo esaurimento scorte? Va verificato
Quante volte è capitato: attratti da un volantino pubblicitario che annunciava della merce in offerta, vi siete recati al negozio per acquistare il prodotto, ma il commesso vi ha detto che, lo stesso, era appena terminato. Ebbene, secondo gli ultimi orientamenti, è pubblicità ingannevole promuovere prodotti disponibili solo in piccole ...
Prezzo valore – sistema
Abolizione delle penali per la cancellazione dell'ipoteca, portabilità dei mutui, introduzione del prezzo valore. Anche i notai sono stati toccati dalle liberalizzazioni del ministro Bersani. In occasione dell'uscita della nuova "guida per il cittadino" (iniziativa del notariato e delle associazioni dei consumatori), dedicata proprio al prezzo valore, a disposizione di ...
IRAP e piccoli imprenditori
La Corte di Cassazione ha sentenziato che la qualifica di piccolo imprenditore non crea l'automatica soggettività IRAP, in quanto occorre verificare la presenza dei presupposti dell'imposta stessa: “Non è, infatti, la oggettiva natura dell'attività svolta ad essere alla base dell'imposta, ma il modo - autonoma organizzazione - in cui la ...
Rc auto: aumenta la concorrenza » Più Assicurazioni presso lo stesso agente
Ci sarà più concorrenza nelle polizze Rc auto: è stata resa, infatti, effettiva la possibilità di agenti plurimandatari. Stop ai vincoli per il mandato con una sola compagnia assicurativa. Gli agenti delle polizze rc auto potranno ora gestire, nello stesso momento, rapporti con più assicurazioni, proponendo ai propri clienti polizze ...

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca