Ho preso in affitto un appartamento che fa acqua da tutte le parti

Ho preso in affitto un appartamento, ma dopo pochi giorni che ci ho abitato mi sono accorto che l’impianto idraulico è fatiscente e la caldaia per la produzione di acqua calda ed il riscaldamento autonomo non funziona. Posso rescindere il contratto di locazione?

In materia di contratto di locazione, l’articolo 1578 del codice civile dispone che, se al momento della consegna la cosa locata è affetta da vizi che ne diminuiscono in modo apprezzabile l’idoneità all’uso pattuito, il conduttore può domandare la risoluzione del contratto o una riduzione del corrispettivo, salvo che si tratti di vizi da lui conosciuti o facilmente riconoscibili. Il Locatore è tenuto a risarcire al conduttore i danni derivanti da vizi della cosa, se non prova di avere senza colpa ignorato i vizi stessi al momento della consegna.

Tuttavia, la norma codicistica non impone al locatore ad eseguire i lavori necessari per rendere la cosa idonea all’uso pattuito: comunque si applica anche quando gli stessi si sono manifestati solo successivamente alla conclusione del contratto di locazione.

In ogni caso è escluso l’obbligo, per il locatore, di eseguire i lavori necessari per rendere la cosa idonea all’uso pattuito, come peraltro sancito da consolidata giurisprudenza di merito.

26 Agosto 2019 · Stefano Iambrenghi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?