Ho chiuso un'attività con debiti, dopo quando tempo posso essere riabilitato?

Nel 2012 ho chiuso un'attività economica con parecchi debiti: nel corso di questi anni ho subito pignoramenti e vendite presso aste giudiziarie. Ancora ad oggi non sono riuscito a pagare tutti (e mai riuscirò vista l'enorme cifra).

Considerando che non sono stato dichiarato fallito, c'è una possibilità che tra 3, 5 (o quanti anni?) potrò essere riammesso nel sistema bancario?

Per quanto riguarda le insolvenze per prestiti non rimborsati, le segnalazioni nelle centrali rischi dei cattivi pagatori dovrebbero essere cancellate automaticamente decorsi tre anni dalla data in cui avrebbe dovuto pagare l'ultima rata.

Per quanto attiene, invece, il trattamento di informazioni legate ad eventi negativi provenienti da fonti pubbliche (Camere di Commercio, Tribunali, Conservatoria dei registri immobiliari) - in base al Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali effettuato a fini di informazione commerciale (provvedimento 479/2015) - il limite temporale di conservazione da parte del fornitore del servizio che, nel caso di atti pregiudizievoli ed ipocatastali, è pari a dieci anni dalla data della loro trascrizione o iscrizione (articolo 7, punto 4, lettera b, del codice deontologico).

28 settembre 2017 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cancellazione nominativo dalle centrali rischi
eventi pregiudizievoli da tribunali e conservatorie
eventi pregiudizievoli da tribunali e conservatorie cancellazione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

L'imprenditore può essere dichiarato fallito entro un anno dalla data di cancellazione dell'impresa dall'apposito registro - Anche se l'attività è effettivamente cessata in epoca anteriore
Il termine di un anno, entro il quale l'imprenditore che abbia cessato la sua attività può essere dichiarato fallito, decorre dalla cancellazione dal registro delle imprese, senza possibilità per l'imprenditore medesimo di dimostrare il momento anteriore dell'effettiva cessazione dell'attività, perché solo dalla suddetta cancellazione la cessazione dell'attività viene formalmente portata ...
Recupero del TFR quando il datore di lavoro è fallibile ma non può essere dichiarato il fallimento
La legge prevede il pagamento del TFR da parte dell'INPS qualora il datore di lavoro, non soggetto a fallimento, non adempia, in caso di risoluzione del rapporto di lavoro, a detto pagamento, ma requisito indispensabile è che il lavoratore abbia infruttuosamente esperito l'esecuzione forzata per la realizzazione del credito. Ricordiamo, ...
IVA » deve essere sempre versata anche se il bene venduto non è stato pagato
Il reato di omesso versamento dell'IVA sussiste anche se il bene viene venduto e l'importo non riscosso. L'omesso versamento dell'IVA dovuto al mancato pagamento del bene da parte del cliente costituisce ipotesi di reato anche se quest’ultimo non ha pagato perché fallito. Questo l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con ...
Assegno circolare girato da soggetto dichiarato fallito - La banca emittente deve pagare
La Banca A emette assegno circolare trasferibile (dunque di importo facciale minore di mille euro) all'ordine di B. L'assegno circolare viene trasferito da B a C. C presenta all'incasso l'assegno circolare giratogli da B, ma la banca A rifiuta di pagarlo perché emerge la circostanza che, al momento della richiesta ...
Nuova attività del fallito - I redditi sono destinati a servire il debito residuo dedotte le spese di produzione e quanto serve a mantenere la famiglia
Se, anche dopo la dichiarazione di fallimento, un terzo soggetto versa al fallito il corrispettivo per le prestazioni relative ad una nuova attività, egli potrebbe rischiare di vedersi richiedere nuovamente l'importo dal curatore del fallimento con una eccezione di inefficacia del pagamento avvenuto nelle mani del fallito. Sulla questione è ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca