Ho chiuso un’attività con debiti, dopo quando tempo posso essere riabilitato?


Nel 2012 ho chiuso un’attività economica con parecchi debiti: nel corso di questi anni ho subito pignoramenti e vendite presso aste giudiziarie. Ancora ad oggi non sono riuscito a pagare tutti (e mai riuscirò vista l’enorme cifra).

Considerando che non sono stato dichiarato fallito, c’è una possibilità che tra 3, 5 (o quanti anni?) potrò essere riammesso nel sistema bancario?

Per quanto riguarda le insolvenze per prestiti non rimborsati, le segnalazioni nelle centrali rischi dei cattivi pagatori dovrebbero essere cancellate automaticamente decorsi tre anni dalla data in cui avrebbe dovuto pagare l’ultima rata.

Per quanto attiene, invece, il trattamento di informazioni legate ad eventi negativi provenienti da fonti pubbliche (Camere di Commercio, Tribunali, Conservatoria dei registri immobiliari) – in base al Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali effettuato a fini di informazione commerciale (provvedimento 479/2015) – il limite temporale di conservazione da parte del fornitore del servizio che, nel caso di atti pregiudizievoli ed ipocatastali, è pari a dieci anni dalla data della loro trascrizione o iscrizione (articolo 7, punto 4, lettera b, del codice deontologico).

28 Settembre 2017 · Carla Benvenuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ho chiuso un’attività con debiti, dopo quando tempo posso essere riabilitato?