Figlia di genitori divorziati di cui il padre è risposato

Mia figlia maggiorenne deve fare l'iseeu (università): la nostra famiglia é composta da me e tre figlie, il padre (abbiamo divorziato) si é risposato e non ha mai erogato gli assegni di mantenimento, pur dovuti.

Deve essere inserita la componente aggiuntiva per la situazione del padre, pur non avendo mai contribuito al sostentamento delle figlie? (da me mantenute sin dall'inizio).

Il genitore non convivente nel nucleo familiare dello studente, non coniugato con l'altro genitore convivente (ivi compreso il caso di divorzio), si considera, ai soli fini ISEEU, facente parte del nucleo familiare dello studente, a meno che non sia effettivamente assente dal nucleo stesso a causa del verificarsi di situazioni particolari, come quella in cui il genitore non convivente risulti coniugato con persona diversa dal genitore convivente con lo studente.

In tale ipotesi, l'ISEE per l'Università (ISEEU) tiene conto della situazione economica di tale genitore non convivente, ed è prevista una particolarità di calcolo dell'ISEEU. Si terrà conto, ai fini del calcolo dell'ISEEU, del reddito e del patrimonio del genitore non convivente che abbia formato un nuovo nucleo familiare nonché della scala di equivalenza di tale nuovo nucleo. In tale ipotesi, si integra quindi l'ISEE del nucleo dello studente con una componente aggiuntiva calcolata, sulla base della condizione economica del genitore non convivente.

Questo, indipendentemente dal fatto che il genitore non convivente abbia, o meno, contribuito al mantenimento economico dello studente.

Mi rendo conto che la risposta non le farà piacere, comprendo il suo stato d'animo, ma la legge è questa, purtroppo.

2 aprile 2015 · Lilla De Angelis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

ISEE
ISEEU - ISEE per Università
nucleo familiare ISEE/ISEEU e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE per l'accesso a prestazioni erogate in ambito residenziale (RSA, RSSA, e residenze protette)
Per la richiesta di prestazioni erogate in ambito residenziale a ciclo continuativo (ad esempio, ricovero presso residenze socio-assistenziali – RSSA, RSA, residenze protette, ecc.) da parte di persone maggiorenni, così come per le altre prestazioni socio-sanitarie, si può scegliere di dichiarare il nucleo familiare ristretto (coniuge e figli). Ferma restando ...
Affidamento condiviso figli - inidoneità del padre che non paga il mantenimento.
E' quanto affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza numero 26587 del 17 dicembre 2009. In particolare la Suprema Corte ha respinto il ricorso di un padre che si opponeva all'affidamento esclusivo dei figli alla ex moglie, pur non avendo mai versato loro l'assegno di mantenimento. La Cassazione ha motivato ...
Accertamento della paternità - Rifiuto del presunto padre di sottoporsi ad indagini ematologiche
Nel giudizio promosso per l'accertamento della paternità, il rifiuto di sottoporsi ad indagini ematologiche costituisce un comportamento valutabile da parte del giudice di così elevato valore indiziario, da poter da solo consentire la dimostrazione della fondatezza della domanda. Secondo i giudici di legittimità (sentenza 16226/15), nel giudizio diretto ad ottenere ...
Maggiorazioni semestrali del 10% per le multe pagate in ritardo - La Cassazione sancisce che si tratta di una sanzione aggiuntiva legittima e non di interessi
In materia di sanzioni amministrative (nella specie per violazioni stradali), la maggiorazione del dieci per cento semestrale, ex articolo 27 della legge 689/1981, per il caso di ritardo nel pagamento della somma dovuta, ha natura di sanzione aggiuntiva, che sorge dal momento in cui diviene esigibile la sanzione principale. Pertanto, ...
DSU ISEE per minorenne - Nucleo familiare con padre non convivente non coniugato e senza figli riconosciuti con altre donne
Ho letto che per una coppia di fatto come la mia il nucleo famigliare è quello dello stato di famiglia: mamma e bambino, perchè il papà è residente altrove e non siamo sposati. Vorrei sapere se a Torino esiste una delibera specifica per cui va considerato anche il padre per ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca