Proposta saldo e stralcio

Il sig. della consultgest a cui ho dato i 900 non aveva nessuna lettera di cessione almeno anche se l'aveva io non l'ho vista, e gli ho dato i soldi perche mi aveva fatto proposta di saldo e stralcio al 35% del debito residuo, dicendomi che a fine di ogni mese fino a genn p.v. ci saremo visti ed io gli davo assegno di 500,00. ma quando a sett gli ho telefonato per dargli l'assegno lui ha temporeggiato,poi mi è arrivata una telefonata da parte di altra societa GR che mi comunicava che aveva lei la pratica. telefono alla fiditalia che mi conferma il tutto. chiamo al tipo della consulgest che mi dice che la pratica gli è stata tolta ba!!io gli dico scusa ma non avevamo fatto un piano di rientro a saldo e stralcio, lui mi risponde di non preoccuparmi tanto la pratica tornava sicuramente a lui e di mandare a....quel paese la gr. Quando ti ho scritto mi chiama altro tipo di altra societa, che devo fare?io gli ho risposto posso dare 50 euro al mese ma davvero, visto che il tfr e altro dovremo averlo dall'inps e no dalla curatela fallimentare, che ha fatto anche opposizione chiaramente.il tipo ha detto che voleva 300 entro i primi di dicembre e saldo e stralcio a febbraio, anche perche poi avrebbero pignorato, mi chiedo cosa? infatti ti chiedo cosa possono pignorarmi?le somme che avanzo dall'azienda o cosa? ti ringrazio di tutto ah ildebito ammonta a 5000,00

Secondo me dovrebbe affidarsi a qualche amico che sia in grado di trattare per lei con le società di recupero crediti.

Per adesso non sganci un euro, fino a quando non saprà che fine hanno fatto i 900 euro e se l'accordo a saldo e stralcio concluso ha ancora validità (cosa di cui dubito fortemente, dal momento che in mano non ha uno straccio di documento firmato).

26 novembre 2011 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accordo bonario nel recupero crediti
che cosa è un accordo a saldo stralcio
come funziona il saldo stralcio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la ...
Accordo a saldo stralcio, debito rinunciato e illegittima segnalazione in Centrale Rischi - Il punto di vista dei giudici romani
Assume una chiara valenza transattiva l'accordo a saldo stralcio concluso con la banca, se quest'ultima, pur facendo riferimento - nella quietanza liberatoria - al debito originario parzialmente rimborsato, dichiara testualmente che l'obbligazione è stata integralmente estinta, con riferimento quindi anche alla quota eventualmente non escussa. In pratica, ciò vuol dire ...
Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Com'è noto, le disposizioni che regolano le modalità e i presupposti delle segnalazioni nelle Centrali Rischi, pubbliche e private, prevedono che il creditore (banca, finanziaria e società di recupero crediti) anche quando addiviene ad una definizione transattiva, sia sempre tenuto a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo ...
Recupero crediti - L'accordo a saldo stralcio non integra una transazione novativa
Spesso il debitore perfeziona con il creditore (banca, finanziaria o società di recupero crediti) un accordo transattivo a saldo stralcio che prevede un notevole abbattimento dell'importo originario dovuto (gravato dagli interessi di mora) ed un piano di rientro rateale. Capita, talvolta, che il debitore non riesca, comunque, a tener fede ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca