Surrogazione legale fideiussione e donazione - Ma non le avevamo risposto già?

Sono fideiussore, di mio marito debitore, con la banca che ha iscritto ipoteca su immobile di mia proprietà donatomi da mio marito quattro anni fa, io ho raggiunto un accordo saldo a stralcio e sto pagando. Alla fine del pagamento vorrei surrogarmi avvalendomi della surroga legale è possibile surrogare se stessi e impedire azione revocatoria? grazie

Ci sembrava di averle già risposto qui, inutilmente (per nostra colpa di sicuro) ma non siamo stati in grado, purtroppo, di fare meglio.

Abbiamo cercato di spiegarle che lei può escutere suo marito pignorando il suo stipendio, il suo conto corrente, ma non può impedire ai creditori di revocare la donazione ed espropriare (o ipotecare) un bene che è di proprietà della donataria, anche se quest'ultima è creditrice, ex surrogazione legale, del donante.

Ci spiace per la situazione in cui versa, abbiamo simpatia per lei come per tutti i debitori in difficoltà, ma se riteniamo (anche a torto) che la risposta fornita sia quella corretta, non possiamo cambiarla per la simpatia che proviamo verso il lettore che ci propone il quesito.

3 aprile 2018 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

donazione
revocatoria di atti dispositivi del debitore (alienazione immobile donazione costituzione fondo patrimoniale)
surrogazione legale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Requisiti per l'azione revocatoria - Quando l'atto dispositivo revocando viene effettuato dal debitore prima o dopo l'insorgenza del credito
Azione revocatoria di atti del debitore effettuati prima e dopo l'insorgenza del credito Qualora l'azione revocatoria abbia per oggetto atti del debitore disposti in epoca anteriore al sorgere del credito, è richiesta, quale condizione per l'esercizio dell'azione revocatoria, la dolosa preordinazione dell'atto da parte del debitore al fine di compromettere ...
Donazione dopo l'accertamento fiscale - Può integrare il reato di sottrazione fraudolenta
Salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni chiunque, al fine di sottrarsi al pagamento di imposte sui redditi o sul valore aggiunto ovvero di interessi o sanzioni amministrative relativi a dette imposte di ammontare complessivo superiore a circa ...
Azione revocatoria ordinaria per atti di disposizione del debitore a titolo oneroso prima e dopo l'insorgenza del credito
Ai fini dell'azione revocatoria ordinaria, quando l'atto di disposizione sia successivo al sorgere del credito e sia a titolo oneroso, è sufficiente la consapevolezza, del debitore alienante e del terzo acquirente, della diminuzione della garanzia generica per la riduzione della consistenza patrimoniale del primo, non essendo necessaria la collusione tra ...
Costituzione di un fondo patrimoniale » La banca può esercitare azione revocatoria verso il fideiussore anche se non è ancora maturato un debito certo
L'istituto di credito può esercitare azione revocatoria ed annullare la costituzione del fondo patrimoniale da parte del fideiussore di società. Inutile la costituzione del fondo patrimoniale da parte del fideiussore: l'istituto di credito può esercitare l'azione revocatoria contro il fondo e aggredire gli immobili che vi sono stati inseriti, poiché ...
Apertura di credito garantita da fideiussione e revocatoria di atti disposti dal fideiussore
L'azione revocatoria ordinaria presuppone, per la sua esperibilità, la sola esistenza di un debito, e non anche la sua concreta esigibilità. Pertanto, prestata fideiussione in relazione alle future obbligazioni del debitore principale connesse ad un'apertura di credito in conto corrente, gli atti dispositivi del fideiussore successivi all'apertura di credito ed ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca