Fideiussione e clausola di revivescenza inserita nell’accordo a saldo stralcio

Una delle clausole di una fideiussione ritenute abusive è quella secondo la quale il fideiussore è tenuto a rimborsare alla banca le somme che dalla banca stessa fossero state incassate in pagamento di obbligazioni garantite e che dovessero essere restituite a seguito di annullamento, inefficacia o revoca dei pagamenti stessi, o per qualsiasi altro motivo.

Nel mio caso, nel contratto di fideiussione da me stipulato con la banca non è presente la suddetta clausola ma me l’hanno inserita nell’accordo di saldo a stralcio che ho sottoscritto: vorrei sapere se la nullità di detta clausola vale anche per l’accordo saldo a stralcio.

L’eccezione di nullità dell’accordo a saldo stralcio potrà sollevarla lei sola: la clausola di cui si parla (clausola di revivescenza) è stata sancita come vessatoria e possibile causa di nullità nei contratti di fideiussione su format ABI con la sentenza 29810/2017, in quanto da essa potrebbe derivare un aggravio di esposizione per il fideiussore quando, nel corso del rapporto fra debitore principale e creditore garantito, dovessero intervenire sentenze che dichiarassero inefficaci i pagamenti effettuati dal debitore (a seguito di azioni di revocatoria ordinaria o di fallimento promosse da altri creditori).

Ma, nella fattispecie, il debito è già consolidato, il rapporto fra creditore garantito e debitore principale è praticamente estinto ed il quantum da versare fissato nell’accordo a saldo stralcio.

Tuttavia, è pur vero che l’accordo transattivo a saldo stralcio non può essere considerato, secondo conforme giurisprudenza, di tipo novativo: cioè in caso di problemi, tornerebbe in gioco il contratto di fideiussione originario.

Quindi, se proprio lei teme che il debitore principale possa essere esposto a sentenze che potrebbero invalidare i pagamenti eventualmente dal debitore principale già effettuati al creditore garantito (e che aggraverebbero la posizione debitoria del fideiussore) allora può chiedere la rimozione della clausola oppure eccepirne a posteriori la nullità qualora l’evento temuto dovesse realmente materializzarsi.

22 Marzo 2019 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Garanzie – differenze fra fideiussione bancaria e fideiussione assicurativa
Salve, volevo chiedervi alcuni chiarimenti in merito alla fideiussione.  In particolare, quali sono le differenze tra la fideiussione bancaria e la fideiussione assicurativa, in termini di garanzie per colui che ne richiede l'escussione in caso di mancato pagamento di canoni di locazione immobiliare? Nell'attesa di una cortese risposta vi porgo cordiali saluti. Massimo Perrotti, Varese Al classico deposito cauzionale si è sostituita negli ultimi tempi la fideiussione bancaria o assicurativa, con cui un istituto di credito o una compagnia di assicurazioni si obbligano a garantire al locatore il versamento dei canoni di locazione e delle spese accessorie — in caso ...

Proposta transattiva a saldo stralcio - Potreste fornirmi chiarimenti in proposito?
Sto cercando di arrivare ad un accordo di saldo e stralcio con una società di recupero crediti ma ho 2 dubbi a riguardo 1) loro inseriscono questa frase nella proposte che dovrei sottoscrivere: E' fatto salvo, altresì, l'obbligo di rimborsarVi le somme che fossero state dalla Vs Mandante o da Voi, in qualità di mandatari, incassate in pagamento dell'obbligazione garantita e che dovessero essere restituite a seguito di annullamento, inefficacia o revoca dei pagamento o per qualsiasi altro motivo. Io non capisco il significato, potete chiarirmelo? 2) Nella mail che mi hanno inviato mi scrivono in calce che sottoporranno la ...

Sospensione rata saldo e stralcio 31 marzo 2020 definizione agevolata a saldo stralcio delle cartelle esattoriali
Vorrei delucidazioni sulla notizia che hanno dato della sospensione della rata saldo e stralcio del 31 marzo: se mi potete confermare che é stata rimandata al primo giugno. Se fosse così può essere un'arma a doppio taglio considerando che poi a giugno mi ritrovo anche la rata rottamazione ter e a luglio di nuovo la rata saldo e stralcio.insomma mi ritroverei tre rate in due mesi.grazie ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Fideiussione e clausola di revivescenza inserita nell’accordo a saldo stralcio