Fermo amministrativo su un mio veicolo - Ma presso Agenzia Entrate Riscossioni non risultano debiti esattoriali a mio carico anteriori alla data di iscrizione del fermo

Ho fatto oggi visura al PRA ed è risultato che ho un fermo amministrativo da novembre 2010 risalente a Equitalia Gerit spa. Ho fatto un controllo sul sito agenzia entrate riscossioni e non risulta nessun importo antecedente tale data. Non so quindi a quale debito si riferisca. Posso ottenere la cancellazione del fermo visto che sono passati 8 anni? Se si a chi mi posso rivolgere?

Le conviene recarsi allo sportello dell'Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER), competente per il territorio in cui lei risiede, e chiedere il rilascio di una copia del provvedimento di fermo amministrativo a suo carico.

Potrà cosi acquisire informazioni sulla cartella esattoriale il cui mancato pagamento ha generato l'iscrizione al PRA del fermo amministrativo e, qualora si tratti di un errore, presentare istanza per la cancellazione del provvedimento.

Può darsi che lei non ritrovi sul sito di ADER la cartella esattoriale all'origine del provvedimento di fermo amministrativo semplicemente perchè l'importo iscritto a ruolo era inferiore ai 300 euro e la cartella esattoriale è stata cancellata per inesigibilità, ex comma 688 dell'articolo unico della legge di stabilità 2015.

In pratica, quando c'è un credito inesigibile (non ancora riscosso e non escutibile per mancanza di beni del debitore da assoggettare ad azione esecutiva) iscritto a ruolo, il concessionario della riscossione, decorsi tre anni dalla data in cui gli è stata affidata (senza successo) la riscossione del credito, deve trasmettere all'ente creditore una comunicazione di inesigibilità. Per crediti inferiori o pari a 300 euro, l'ente creditore è dispensato dagli ulteriori controlli sul patrimonio e sui redditi del debitore inadempiente, ed il credito inesigibile viene in sostanza condonato (visto che il concessionario della riscossione non riceverà più quel credito in affidamento).

5 novembre 2018 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

condono sanatoria rottamazione definizione agevolata delle cartelle esattoriali
fermo amministrativo

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento del conto corrente » A partire dal 1° luglio 2017 sarà Agenzia Entrate Riscossioni a procedere al posto di Equitalia
Come già preannunciato in articoli precedenti, in merito al pignoramento del conto corrente da parte del fisco sarà molto più facile dal prossimo 1 luglio 2017: scopriamo perché. A partire dal primo luglio 2017 sarà Agenzia Entrate Riscossioni, in caso di debiti fiscali e cartelle esattoriali non pagate, a disporre ...
Fermo amministrativo sul veicolo di proprietà del debitore – Se già iscritto si potrà ottenere la sospensione del provvedimento chiedendo la rateazione del debito e pagando la prima rata
Equitalia, ricevuta la richiesta di rateazione, può iscrivere ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore o disporre il fermo amministrativo sul suo veicolo, solo nel caso di mancato accoglimento della richiesta, ovvero di decadenza dal beneficio della rateazione che si verifica se non pagano 5 rate anche non consecutive. Tuttavia, prosegue ...
Fermo amministrativo - quando la notifica del preavviso è omessa o viziata
Com'è noto, dopo 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, se il debitore non ha provveduto a pagare, non ha ottenuto una rateizzazione o non è intervenuto un provvedimento di sospensione o annullamento del debito, Equitalia può attivare alcune procedure a garanzia del credito degli enti impositori. Fra queste, il ...
Il debitore professionista e il debitore imprenditore hanno il diritto di chiedere ed ottenere l'annullamento del preavviso di fermo amministrativo o la cancellazione del fermo amministrativo trascritto sul veicolo strumentale rispettivamente all'attività professionale e imprenditoriale svolta
Come tutti sappiamo, decorso inutilmente il termine di 60 giorni per il pagamento o l'impugnazione della cartella esattoriale, il concessionario della riscossione può disporre il fermo amministrativo del veicolo del debitore. E' quanto dispone l'articolo 86 del dpr 602/1973. La procedura di iscrizione del fermo amministrativo del veicolo di proprietà ...
Fermo amministrativo – è impugnabile il preavviso di fermo del veicolo di proprietà del debitore
È stata riconosciuta l'impugnabilità del preavviso di fermo di un veicolo dinanzi alla Commissione Tributaria. Il preavviso di fermo amministrativo è previsto dalla nota dell'Agenzia delle Entrate numero 57413/03, che impone ai concessionari di inviare al contribuente avviso di adempiere al pagamento delle somme indicate nel termine di venti giorni, ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca