Facebook down – Se si usa il social per lavoro è possibile chiedere un risarcimento danni?

Argomenti correlati:

Ieri pomeriggio non ho potuto condividere sulla mia pagina Facebook, che utilizzo come un’importantissima estensione della mia azienda, dei contenuti che erano volti ad avvisare i miei clienti di novità inerenti al lavoro che svolgo.

A causa di questo ci ho rimesso dei soldi, dato che ho perso diversi appuntamenti.

In più, pago la pubblicità su Facebook da diversi mesi.

E’ possibile richiedere una sorta di risarcimento all’azienda?

Il giorno mercoledì 13 marzo 2019, nel pomeriggio, all’incirca a partire dalle ore 16, Facebook, Instagram e WhatsApp hanno smesso di funzionare: con un tweet, Zuckerberg, ha dovuto quindi annunciare al mondo il più grande shutdown della storia recente.

Il problema, infatti, ha riguarda tutto il mondo: segnalazioni sono arrivate da Stati Uniti, Brasile, Messico, Gran Bretagna, Danimarca, Spagna, Turchia e tanti altri paesi.

Mentre alcuni non riuscivano proprio ad accedere ai social, altri non riuscivano invece a pubblicare, e così via.

Insomma, disservizi a tappeto.

Facebook ha escluso che il malfunzionamento sia dovuto a un attacco informatico ai suoi danni.

Intanto, utenti ed imprese che hanno subito un danno materiale a causa dei disservizi registrati sulle piattaforme, secondo una nota associazione dei consumatori, devono essere risarciti.

In Italia un numero sempre crescente di cittadini e attività utilizza i social network a scopo lavorativo, ed è evidente che un blackout nei servizi offerti da Fb e Instagram ha potuto arrecare un danno, specie sul fronte professionale, per una moltitudine di soggetti.

Per tale motivo, il Codacons, ha deciso di scrivere a Facebook chiedendo di prevedere forme di indennizzo per tutti quegli utenti che, a causa dei disservizi odierni, abbiano subito danni materiali.

Dunque, gli utenti che vogliono segnalare il proprio caso e valutare iniziative da intraprendere possono contattare l’associazione qui.

14 Marzo 2019 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Carburante sporco e autovettura danneggiata - E' possibile chiedere il risarcimento danni alla pompa di benzina?
Dopo aver effettuato un pieno di benzina, prima di effettuare un viaggio, la mia macchina ha iniziato a singhiozzare vistosamente e ho dovuto portarla in officina per controllo e riparazione. Il meccanico, mi ha detto che il mezzo è stato danneggiato da carburante non a norma. Il costo per la riparazione è stato di circa duecento euro. E' possibile chiedere i danni alla pompa di benzina sospetta? Come posso fare? ...

Datagate: in arrivo un class action contro facebook - Possibile ottenere risarcimento?
In merito al datagate di Facebook ed il furto dei dati personali, se una buona parte degli utenti si unissero, si potrebbe intentare una class action ed ottenere un risarcimento dei danni. Secondo voi è un'ipotesi possibile? ...

Danni all'immobile locato - Per ottenere il risarcimento dei danni subiti la strada maestra è quella di chiedere al giudice un Accertamento Tecnico Preventivo (ATP)
A settembre l'attuale inquilino lascerà, finalmente, l'immobile che anni fa gli concessi in locazione: l'appartamento è ridotto in condizioni fatiscenti e fra l'altro, alcuni mesi fa, ho dovuto anche risarcire il proprietario dell'immobile sottostante al mio, per infiltrazioni causate da un allagamento riconducibile al traboccamento di una piscina gonfiabile che era stata installata sulla balconata. Come devo procedere per chiedere il risarcimento dei danni subiti? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Facebook down – Se si usa il social per lavoro è possibile chiedere un risarcimento danni?