Debiti contratti dalla mia ex ditta individuale - Posso chiedere l'applicazione della legge sul sovraindebitamento?

Posso usufruire della legge 3/2012 con debiti contratti con la mia ditta individuale (Equitalia e banca), avendola chiusa da 12 anni e lavorando a tempo pieno presso un privato, ovvero tali debiti sono esclusi da tale provvedimento di legge?

Se non era, ai tempi, un soggetto fallibile, i debiti contratti per l'attività della ditta possono senz'altro essere oggetto delle disposizioni previste dalla legge 3/2012 per la composizione della crisi da sovraindebitamento.

Il problema è che non potrà presentare un piano del consumatore, ma dovrebbe seguire le altre due opzioni al fine di soddisfare i creditori non rimborsati: la liquidazione del patrimonio (se ha immobili di proprietà) oppure l'accordo con i creditori.

Disponendo di un reddito da lavoro dipendente il tentativo che dovrebbe compiere è, dunque, quello di individuare i creditori titolari di almeno il 60% dell'esposizione debitoria rimasta in sospeso, e proporre loro un rimborso rateale prelevato dalla stipendio netto percepito.

Considerando che se la banca agisse giudizialmente con pignoramento dello stipendio nei suoi confronti, il massimo che potrebbe spuntare è il 20% della busta paga e che Equitalia avrebbe diritto ad un ulteriore 10%, capisce bene che forse la convenienza di seguire questa strada è tutta da valutare. In più si tratterebbe di svegliare il classico "can che dorme", se è vero che finora banca e concessionario della riscossione l'hanno lasciata tranquilla.

1 dicembre 2017 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

sovraindebitamento e legge per la composizione delle crisi da sovraindebitamento - esdebitazione o esdebitamento

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Legge 3/2012 e composizione della crisi da sovraindebitamento - A chi rivolgersi per ottenere la liberazione dai debiti
Come sappiamo, ai benefici della legge 3/2012 possono accedere i debitori consumatori e i debitori imprenditori non fallibili che versino in stato di sovraindebitamento. Il debitore imprenditore non fallibile è il soggetto che esercita una attività in relazione alla quale sia in grado di dimostrare il possesso congiunto dei requisiti ...
Legge sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento e reclamo del creditore avverso omologazione del piano presentato dal consumatore debitore
Il provvedimento giudiziale di omologazione del piano presentato dal consumatore debitore, ai sensi dell'articolo 8 della legge 3/2012 (Composizione delle crisi da sovraindebitamento), può essere opposto dal creditore tramite reclamo al Tribunale. Tuttavia, l'eventuale decreto di accoglimento del reclamo avverso il provvedimento di omologazione, non preclude al debitore di presentare ...
Contratti di locazione » Ecco tutte le tipologie previste dalla legge
L'obiettivo di questo articolo é fornire una panoramica generale sulle caratteristiche e tipologie dei cosidetti contratti di locazione: forniremo aggiornamenti sulle durate, le eventuali agevolazioni fiscali, ecc. La normativa vigente prevede la possibilità che l'inquilino, detto anche locatario, e il padrone di casa, ovvero il locatore o conduttore, possano scegliere ...
Sovraindebitamento: le opzioni consentite dalla legge 3/2012 per ottenere l'esdebitazione » Una via d'uscita dal tunnel dei debiti
La composizione delle crisi da sovraindebitamento: scopriamo una via di uscita dal tunnel dei debiti. Una disposizione legislativa, non da tutti conosciuta, ovvero la legge 3/2012 ha, per la prima volta, introdotto nel nostro ordinamento una procedura di esdebitazione destinata a coloro che non possono accedere alle procedure concorsuali previste ...
Sovraindebitamento e legge 3/2012 - A chi può rivolgersi il debitore per farsi assistere nella procedura di composizione della crisi debitoria
Come sappiamo, nelle procedure per la composizione delle crisi da sovraindebitamento disciplinate dalla legge 3/2012, e cioè per la presentazione di un'ipotesi di accordo con i creditori (da parte di un professionista non fallibile), di un piano di rientro dal debito del consumatore non professionista o di una proposta di ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca