Evitare rogne per via della cartella esattoriale

Mi è arrivata da tempo una cartella equitalia che non ho intenzione e possibilità di saldare, vorrei avere consigli su come fare per evitare che mi vengano a pignorare beni immobili e che mi mettano il fermo su automobile.

Come faccio a dimostrare la mia estraneità ad ogni bene ubicato nella abitazione in cui risiedo?

Se mi trasferissi la residenza in altra locazione come e che contratto dovrei fare per evitare di mettere nei guai anche il proprietario nell'abitazione in cui trasferisco la mia residenza?

Per evitare il pignoramento di beni immobili, non bisogna possedere beni immobili (o fare in modo che l'importo in cartella non superi mai i 20 mila euro).

Per evitare il fermo amministrativo su veicoli di proprietà, bisogna non possedere veicoli.

Per evitare il pignoramento di beni presenti presso la residenza del debitore, il debitore deve essere residente in un appartamento ammobiliato, con contratto di locazione registrato presso l'Agenzia delle Entrate, che preveda un deposito cauzionale a tutela dei beni,dettagliatamente indicati, concessi in comodato.

21 maggio 2012 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Non si perde l'agevolazione fiscale prima casa se si possiede un immobile non idoneo a soddisfare le esigenze abitative della famiglia
L'agevolazione per la cosiddetta prima casa subordina l'applicazione del beneficio all'acquisto di un'unità immobiliare da destinare a propria abitazione nel comune di residenza o (se diverso) ove si svolge la propria attività, al non possesso di altro immobile idoneo ad essere destinato a tale uso e alla dichiarazione formale, posta ...
Canone Rai » A chi è dovuto l'onere in caso di contratto di locazione?
Si è stipulato un contratto di locazione come affittuario e l'apparecchio televisivo appartiene al proprietario dell'appartamento: chi deve pagare il canone rai? Lo spieghiamo nel prosieguo dell'articolo. E' bene notare che dal 2016 l'addebito del canone Rai, vale a dire dell'imposta sul possesso della televisione, finisce direttamente nella bolletta della ...
Agevolazioni prima casa » L'inquilino che non se ne va non giustifica la mancata residenza
In merito alle agevolazioni prima casa, in caso di mancato rilascio del conduttore dell'immobile, i benefici per il nuovo padrone di casa decadono se non ha effettuato il cambio di residenza. Si può accedere alle agevolazioni prima casa solo con il cambio di residenza anche se l'immobile non viene rilasciato ...
Contratti di locazione » I suggerimenti per evitare contese con il conduttore dell'appartamento
Contratti di locazione: vi forniamo una serie di consigli per evitare inutili dispute tra conduttore e locatore. I contratti di locazione, comunemente chiamati contratti di affitto, sono molto diffusi nel nostro Paese. Ciò perché, anche se è vero che la maggioranza della popolazione dispone di una casa di proprietà, soprattutto ...
Agevolazioni prima casa - Possibile fruire dell'imposta di registro ridotta al 2 per cento anche per l'acquisto di una seconda casa a condizione che entro un anno si alieni la prima
Com'è noto, ai fini dell'applicazione dell'aliquota del 2 per cento dell'imposta di registro agli atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di case di abitazione non di lusso e agli atti traslativi o consuntivi della nuda proprietà , dell'usufrutto, dell'uso e dell'ambientazione relativi alle stesse, devono ricorrere le seguenti condizioni: che ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca