Estratto conto equitalia parente defunto

Giorni fa ho trovato nella mia cassetta delle poste un avviso di cortesia per un atto MOF indirizzato ad un mio zio (che viveva nell'appartamento nel quale vivo io) "e per esso agli eredi". Mi sono recato alle poste per ritirarlo e mi hanno detto che la consegna a persona diversa dal destinatario può avvenire solo presso l'indirizzo a cui è stato spedito.

Allora ho chiamato Equitalia per capire almeno di cosa si tratta e mi hanno detto che recandomi in uno dei loro sportelli nella provincia di residenza del destinatario dell'atto sarebbe stato possibile ricevere informazioni sulla sua situazione (magari esibendo un certificato di morte e un atto che dimostri la qualità di erede, ad es la successione).

Allo sportello Equitalia però mi hanno detto che non basta, è necessaria la delega di tutti gli altri eredi... Uno di questi però è deceduto e con gli altri ci sono problemi proprio legati alla successione.

Possibile che sia così difficile voler accedere a una pratica per conoscere ed eventualmente regolarizzare la propria posizione o quella di un defunto di cui si è eredi?

Purtroppo è così e c'è poco da fare: l'atto indirizzato al de cuius deve essere notificato ad un avente diritto, ed il chiamato all'eredità non lo è, potendo egli, in sede di successione, rinunciare all'eredità senza beneficio d'inventario.

Inoltre, l'atto, una volta perfezionata la successione, deve essere notificato a tutti gli eredi, fra i quali dovrebbero essere ricompresi anche gli eventuali eredi del chiamato nel frattempo defunto, che abbiano accettato l'eredità del loro congiunto senza riserve o con il beneficio di inventario.

Una volta acquisita la qualità di erede, invece, lei potrà prendere visione della eventuale situazione debitoria del de cuius, presso Equitalia, senza il necessario coinvolgimento degli altri eredi.

11 luglio 2014 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

eredità e successione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » No al pignoramento del conto intestato al defunto o ai suoi eredi
Equitalia non può procedere al pignoramento della quota del conto corrente bancario del debitore sottoposto ad esecuzione nel caso in cui la massa ereditaria sia comprensiva di altri beni. In tema di espropriazione dei beni caduti in successione, l'agente delle riscossioni non può pignorare la quota del conto corrente bancario ...
Eredità successione e debiti » Quando il parente debitore muore fuori dall'italia
Cosa succede, secondo le nostre disposizioni normative, quando un parente emigrato muore all'estero? Come va gestita la successione e come potrebbero sapere i successori di eventuali debiti ereditati? Complice la crisi economica, capita sempre più frequentemente che gli italiani decidano di andare a vivere all'estero, costretti, magari, dai debiti con ...
Notifica degli atti al vecchio indirizzo di residenza - Nulla anche se perfezionata nella mani di un parente stretto
La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità. Anche se il luogo di notifica ...
Conto corrente cointestato a firma disgiunta e morte di uno dei cointestatari
In caso di morte di uno dei cointestatari di un conto corrente con operatività disgiunta, il diritto dell'altro cointestatario di ottenere dalla banca la liquidazione dell'intero saldo attivo del conto è subordinato alla presentazione da parte degli eredi, ai sensi della normativa fiscale, della denuncia di successione. Questa infatti costituisce ...
Risvegliarsi e non trovare più il sito Equitalia ... Cucù, Equitalia non c'è più ma restano fermo amministrativo, ipoteca, pignoramento del conto corrente, dello stipendio e della pensione
Come previsto dal dl 193/2016, dal 1° luglio 2017 le società del gruppo Equitalia sono state sciolte (tranne Equitalia Giustizia) ed è nato l'ente pubblico economico, Agenzia delle Entrate-Riscossione (ADER). L'esercizio delle funzioni relative alla riscossione sull'intero territorio nazionale (Sicilia esclusa) è stato attribuito all'Agenzia delle entrate ed è svolto ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca