Esecuzione esattoriale per multa non pagata » L’eccezione di decadenza biennale non vale per l’ingiunzione fiscale?

Approfitto ancora, in riferimento a questa discussione, per riportare nello specifico la risposta della società di riscossione alla mia istanza di annullamento ingiunzione.

Si comunica che l’ingiunzione n …, in cui si intima di pagare la somma dovuta, è stata ritualmente notificata ai sensi dell’articolo 139 del Codice di Procedura Civile in data 28/6/2011, entro 5 anni dalla data di notifica del verbale di violazione del codice stradale, emesso dalla Polizia Municipale, in data 11/12/2006. Successivamente in data 23/5/2016 veniva ritirato l’atto interruttivo dei termini, costituito dalla lettera di segnalazione di mancato pagamento. Infine in data 13/4/2017 veniva notificato, ai sensi dell’art. 149 del codice di procedura civile, il preavviso di fermo amministrativo. Alla luce di quanto esposto, non risultano pertanto decorsi i termini di prescizione ex art. 28 l. 689/81.

La risposta della società a cui il comune ha affidato la riscossione coattiva sembrerebbe confermare quello che è stato scritto nella precedente discussione. Non è stata presa in considerazione la decadenza biennale (articolo 3 comma 35 legge 203/2005) trattandosi di ingiunzione fiscale e non di una cartella di pagamento. E’ stato, invece, ribadito che le due interruzioni dei termini di decadenza quinquennale (articolo 28 legge 689/81) per le richieste di adempimento conseguenti all’omesso pagamento della multa, sono intervenute tempestivamente.

20 Luglio 2017 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Esecuzione esattoriale ed eccezione di decadenza biennale della cartella esattoriale originata dal mancato pagamento di una multa - Vale anche per l'ingiunzione fiscale?
Il comune notifica in data 11/12/2006 verbale per violazione codice della strada avvenuto il 23/09/2006: in data 28/6/2011 la società di riscossione, di cui si avvale il comune, notifica l'ingiunzione del pagamento e successivamente, in data 23/05/2016, invia raccomandata con ricevuta di ritorno, contenente l'atto interruttivo dei termini e segnalando il mancato pagamento. In data 13/4/2017 veniva infine notificato il preavviso di fermo amministrativo. Chiedo se la pretesa dell'ente riscossore è legittima, alla luce della legge finanziaria 2008, che afferma che a decorrere dal 1/1/2008 gli agenti della riscossione non possono svolgere attività finalizzate al recupero di somme, di spettanza ...

Ingiunzione fiscale per omesso pagamento di una multa - C'è la decadenza biennale?
L'ingiunzione di pagamento di una multa cade in prescrizione ugualmente dopo due anni anche se l'ente riscossore e il comune stesso? ...

Multa irrogata da Polizia Provinciale - C'è decadenza biennale ex legge finanziaria 2008?
In base alla Legge Finanziaria 2008, se ho commesso una violazione al CDS rilevata il 04/04/2013 e notificata in data 16/05/2013 da Polizia Provinciale, la ex Equitalia forma il ruolo nell'anno 2017 e notifica cartella il 27/11/2017. Non sussiste ipotesi di decadenza? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Esecuzione esattoriale per multa non pagata » L’eccezione di decadenza biennale non vale per l’ingiunzione fiscale?