Escamotage per evitare di pagare le numerose multe stradali

Salve!
come molti quì all'interno del forum, sono letteralmente invaso dalle multe per violazione del codice stradale.
Non potendole pagare ne impugnarle tramite avvocato per carenza di pecunia, mi chiedevo se non ci fossè un escamotage, per porre rimedio al problema in maniera drastica e indolore.
Dal momento che l'unico bene "consistente" a me intestato è un automobile da poco comprata, pensavo d'intestarla ad una persona di fiducia per metterla al riparo dal pignoramento a cui certamente andrei incontro, non pagando le multe.
Vi chiedo gentilmente una conferma per la soluzione proposta e chiedo altresì se la stessa possa andar bene anche per le cartelle esattoriali già emesse!? Grazie in anticipo!

Intestare l'unico bene posseduto ad una persona di fiducia, mi sembra, nelle sue condizioni, un'ottima idea.

Ma attenzione, la persona di fiducia deve essere nullatenente e lei deve mettere nel conto, nel caso in cui di multe ne dovesse prendere altre, un ulteriore passaggio di proprietà all'ennesimo nullatenente. Chissà che poi, alla fine, non le convenga pagarle, le multe.

22 settembre 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multe stradali – 90 giorni per la notifica del verbale
Dal 13/8/2010 la notifica del verbale di accertamento delle multe deve essere fatta entro 90 giorni dall'identificazione dei responsabili. In materia di multe previste dal Codice della strada, sono stati ridotti a 90 i giorni entro cui deve essere inviato il verbale di accertamento (prima il termine era di 150 ...
Multe stradali: hanno una scadenza? » Ecco tutto ciò che l'automobilista deve sapere su decadenza e prescrizione
In tema di multe stradali, o contravvenzioni, quando le stesse vanno in scadenza, o per meglio dire in prescrizione? Ecco tutte le informazioni necessarie all'automobilista. Come noto, anche le multe sono soggette ad una "scadenza" ossia ad un termine di prescrizione, entro il quale deve essere avanzata richiesta formale di ...
Multe stradali – si applica il cumulo e non la continuazione
In tema di sanzioni amministrative, e quindi di multe per violazione del codice della strada, se l'infrazione è reiterata, si applica il cumulo e non la continuazione delle sanzioni. In tal senso di è espressa la Corte di Cassazione, con la sentenza del 4 marzo 2011, numero 5252. In particolare ...
Multe da ausiliario del traffico » Discutiamo su legittimità e possibile ricorso
Vi siete visti elevare una o più multe da un ausiliario del traffico? Niente paura. Si continuano a vedere per le strade, imperterriti, gli ausiliari della sosta, altrimenti detti vigilini che continuano a sanzionare gli automobilisti in base agli Articoli 7 e 158 del codice della strada, ovvero le disposizioni ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Si al ricorso per sollecito di pagamento
Chiunque riceva solleciti di pagamento per cartelle esattoriali originate da multe per il codice della strada non pagate può ancora presentare ricorso presso il giudice di pace e sperare nell'annullamento dell'intero debito maturato verso la pubblica amministrazione. Il ricorso, infatti, può essere proposto non solo nei confronti della cartella di ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca