Errata Prestazione odontoiatrica

Una mia vicina ha fatto fare al proprio dentista la dentiera, ma quest'ultima non era idonea alla mandibola della signora e le ha recato dolori e fastidi.

Inoltre il dentista non l'ha modificata nè ha rimborsato la signora per un proprio errore, in quanto sosteneva di non poter far nulla. La signora ha pagato circa 4000 euro la dentiera ed ora si ritrova impossibilitata a masticare poichè non ha altri risparmi da parte.

Premettendo che il fatto è accaduto circa un anno fa, cosa si può fare contro il dentista?

Il diritto di richiedere un risarcimento del danno, derivante da responsabilità medica, è soggetto a prescrizione e va esercitato nel limite di un decennio secondo i più recenti indirizzi di giurisprudenza.

Tuttavia per ottenere il risarcimento è necessario, non solo sostenere rilevanti spese per l'assistenza legale, ma anche quelle riconducibili all'anticipo dei costi per le perizie di parte e del Consulente tecnico d'Ufficio, che il giudice adito immancabilmente dispone.

Dubito, pertanto, che la povera signora possa realisticamente procedere con una richiesta di risarcimento danni nei confronti del dentista.

16 marzo 2015 · Lilla De Angelis

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Quando il recupero crediti asserisce che non serve esibire un estratto conto cronologico del debito
Avevo scritto pochi giorni per una questione di un finanziamento che ho fatto 3 anni fa con la Santander di 10.000 euro purtroppo da piu di un anno e mezzo che ho perso il mio lavoro tempo indeterminato m sono trovata in difficolta per pagarlo . Adesso la banca inizialmente ...
Compilazione cid » Errata trascrizione luogo del sinistro
Dopo un sinistro stradale, quando si effettua la constatazione amichevole, se nel modello CID si sbaglia a trascrivere la strada dell'incidente, la compagnia assicurativa è tenuta a pagare ugualmente il danneggiato, poichè si tratta di un semplice errore materiale. Nell'eventualità di un incidente stradale, il danneggiato non può vedersi negare ...
Il mutuo è poco trasparente » Condannato istituto di credito
Mutuo poco trasparente: il tribunale di Torino ha condannato una banca a restituire alla cliente le perdite di denaro accumulate dal derivato, più gli interessi, ritenendo nulla la sottoscrizione. A volte può bastare una firma su un contratto bancario per finire intrappolati nei labirinti finanziari. La cliente ed il contratto ...
Attribuzione della pensione di invalidità - per il requisito reddituale conta l'anno da cui decorre la prestazione
Ai fini dell'accertamento del requisito reddituale previsto per l'attribuzione della pensione di inabilità deve farsi riferimento all'anno da cui decorre la prestazione e deve tenersi conto non solo del reddito personale dell'invalido, ma anche di quello eventuale del coniuge fino alla data di entrata in vigore del decreto legge 76/13 ...
Cid » Non costituisce prova se l'indicazione della via del sinistro è errata
Il Cid non può essere valutato dal giudice come prova se contiene una descrizione sbagliata della strada dove è avvenuto il sinistro. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, la quale, con la sentenza 21161/2013, ha stabilito che: Il Cid non può essere valutato dal giudice come prova se contiene ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca