Eredità, successione ed equitalia

Vorrei porre una domanda, è morto un congiunto il quale ha lasciato una somma di soldi in banca che dovremo dividere io ed un altro erede, la settimana prossima dobbiamo portare la successione ( così ci ha chiesto la banca ) e poi verremo liquidati.

Preciso che la successione è solo per questa sommetta di danaro e non ci sono immobili o altro, volevo sapere poichè io ho un debito sospeso con Equitalia, presentando la successione e poi andando in banca, Equitalia potrà bloccare la somma che mi dovrà dare la banca prima che io riscuota in contanti.

Equitalia potrà senz'altro bloccare il suo conto corrente dopo che vi saranno stati trasferiti i soldini ereditati.

Fino a quando le disponibilità resteranno sul conto intestato al defunto, esse fanno parte della comunione ereditaria e non possono essere oggetto di azioni esecutive avviate dai creditori sul debitore chiamato all'eredità.

23 giugno 2014 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Eredità e banche » E' necessaria la prova della dichiarazione di successione prima dello sblocco dei conti correnti
In tema di eredità e rapporti bancari tra l'istituto di credito e il defunto, è bene sapere che, per gli eredi, è necessaria la prova della dichiarazione di successione prima dello sblocco delle somme rinvenute nei conti correnti. La normativa vigente prevede che gli istituti di credito e gli altri ...
Equitalia » Ecco come salvarsi dal pignoramento del bene ricevuto in eredità
Equitalia, per poter pignorare l'immobile del debitore, deve dimostrare che lo stesso abbia accettato l'eredità in cui rientra la casa per cui si vuole procedere all'esecuzione forzata: non è sufficiente, infatti, la voltura catastale ma un atto pubblico. Arriva lo stop al pignoramento di Equitalia sugli immobili ereditati: l'agente per ...
Le imposte di successione, ipotecaria e catastale che bisogna pagare se si eredita un immobile
Coloro che ricevono in eredità beni immobili e diritti reali immobiliari hanno l'obbligo di presentare la dichiarazione di successione e pagare, se dovuta, l'imposta di successione. L'imposta di successione è calcolata dall'ufficio, in base alla dichiarazione presentata e previa correzione di eventuali errori materiali e di calcolo commessi dal dichiarante ...
La dichiarazione di successione - Chi come dove quando
La dichiarazione di successione deve essere presentata entro dodici mesi dalla data di apertura della successione, che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente. È necessario compilare l'apposito modulo (la dichiarazione compilata in qualsiasi altra modalità risulta nulla) reperibile presso ogni ufficio territoriale o sul sito dell'Agenzia delle ...
La successione – Capacità di ereditare, eredità giacente, accettazione e rinuncia dell'eredità
La morte estingue la capacità giuridica della persona e i diritti a essa inerenti (ossia i diritti personali) ma non i diritti patrimoniali, i quali dovranno essere perciò trasmessi ad altri. Il complesso di norme che regola tale trasferimento si chiama diritto ereditario o successorio. La successione ereditaria è un ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca