Eredità di tasse e multe per infrazione al Codice della strada - Cosa bisogna pagare e cosa no?

Dopo il decesso di mio figlio ho trovato una Raccomandata di Equitalia e una della SORI di Prato: essendo l'unico erede vorrei sapere: oltre al nominale di IRPEF, Addizionale Comunale + Regionale all'IRPEF, Tassa Automobilistica, Tributo Smaltimento Rifiuti, Imposta sostitiva contribuenti minimi, tutte le altre voci come interessi di mora, sanzioni pecunarie, somme aggiuntiva tardivo e/o omesso versamento, costo notifica sono anche queste dovute dall'erede?

Per le Contravvenzioni al Codice Strada NULLA è dovuto? Da questi 2 enti ho avuto pareri diversi.

La violazione di un obbligo tributario comporta, come diretta conseguenza, l'applicazione di una sanzione. L'ordinamento tributario prevede due tipi di sanzioni, amministrative e penali, a seconda che la violazione costituisca, in base alla legge, rispettivamente illecito amministrativo o illecito penale.

Anche la violazione del Codice della strada comporta, come diretta conseguenza, l'applicazione al trasgressore (o al proprietario del veicolo) di una sanzione amministrativa.

Le sanzioni, sia amministrative che penali, hanno carattere personale e riguardano solo chi ha commesso l'infrazione (principio di personalità): le sanzioni, quindi, non si trasmettono agli eredi.

Il capo primo (Le sanzioni amministrative) della legge 689/1981, all'articolo 7 recita testualmente l'obbligazione di pagare la somma dovuta per la violazione non si trasmette agli eredi.

Se non bastasse, l'articolo 8 del decreto legislativo 472/1997 (Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie) dispone testualmente che L'obbligazione al pagamento della sanzione non si trasmette agli eredi.

Quindi, non sono dovute le sanzioni tributarie e le multe per violazione del CdS irrogate al deceduto. Sono dovuti, invece, gli interessi sull'omesso o insufficiente pagamento dei tributi (naturalmente, oltre agli importi) nonché le spese di notifica sostenute dalla Pubblica Amministrazione e dal Concessionario della riscossione.

26 ottobre 2016 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

debiti ed eredita

Approfondimenti e integrazioni dal blog

E' di 30 giorni dalla data di notifica della cartella esattoriale il termine per eccepire l'omessa notifica del verbale di accertamento di infrazione al Codice della strada
In relazione alla cartella esattoriale o all'avviso di mora emessi per riscuotere sanzioni amministrative pecuniarie sono possibili le seguenti azioni: l'opposizione all'esecuzione ex articolo 615 del codice di procedura civile, allorquando si contesti la legittimità della iscrizione al ruolo per la mancanza di un titolo legittimante l'iscrizione stessa (nel caso ...
Le imposte di successione, ipotecaria e catastale che bisogna pagare se si eredita un immobile
Coloro che ricevono in eredità beni immobili e diritti reali immobiliari hanno l'obbligo di presentare la dichiarazione di successione e pagare, se dovuta, l'imposta di successione. L'imposta di successione è calcolata dall'ufficio, in base alla dichiarazione presentata e previa correzione di eventuali errori materiali e di calcolo commessi dal dichiarante ...
Interessi di mora (o moratori) su cartella esattoriale scaduta - stop ad anatocismo
In tema di interessi di mora (o moratori) dovuti dal debitore  su cartella esattoriale non pagata,  la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio)  è intervenuta, con l'articolo 7 ed i  comma 2-sexies e 2-septies,  disciplinando le modalità di calcolo degli interessi di mora dovuti sulle somme indicate nella cartella di pagamento ...
Intrasmissibilità agli eredi delle sanzioni amministrative e tributarie - Cosa accade se il decesso del debitore avviene nel corso del piano di rateazione
La legge dispone che l'obbligazione al pagamento delle sanzioni amministrative e tributarie (restano escluse quelle civili irrogate dall'INPS) non si trasmette agli eredi: l'applicazione della norma è immediata per quel che riguarda le sanzioni amministrative (in particolare le multe per infrazione al Codice della strada) o le cartelle esattoriali originate ...
Multe per violazione del Codice della strada elevate dalla polizia stradale - Se il pagamento avviene tramite home banking bisogna fare attenzione alla data di valuta
Come è noto, per le violazioni per le quali il Codice della Strada stabilisce una sanzione amministrativa pecuniaria, il trasgressore, di regola, è ammesso a pagare, entro sessanta giorni dalla contestazione o dalla notifica, una somma pari al minimo fissato dalle singole norme. Salvo alcuni casi, per cui è prevista ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca