Eredità casa genitori

Essendo obbligato in solido quale ex amministratore srl in fallimento, continuano a pervenire ingenti cartelle equitalia per tributi eccetera.

Oltre lo stipendio attualmente sono nulla tenente. Solo in futuro eriditerò la casa unitamente ai miei due fratelli.

Sarà impossibile pagare quanto è dovuto per i tributi.

Come posso fare per non perdere la mia parte di eredità?

Non scriva di essere nullatenente, perché non è vero. Lei percepisce uno stipendio, pignorabile fino ad un quinto per debiti con banche e finanziarie e di un altro quinto per debiti con Equitalia.

Per quanto attiene l'eredità non ci sono scorciatoie. Una eventuale rinuncia, che - in assenza di figli e coniuge - andrebbe ad aumentare la quota dei due fratelli (con i quali si potrebbe pur sempre trovare sempre un accordo) risulterebbe facilmente impugnabile dai creditori che otterrebbero dal giudice la facoltà di accettare l'eredità in sostituzione del chiamato rinunciante.

Le scelte che possono limitare i danni presuppongono ampia disponibilità del debitore a muoversi in tempo utile e ad accettare condizioni che, ad un primo approccio,potrebbero sembrare troppo invasive.

Per proteggere lo stipendio la strada più lineare è quella di chiedere una cessione prima dell'eventuale pignoramento e, se ci sono motivi di dissidi con il coniuge, affrettare i tempi della separazione riconoscendogli l'assegno alimentare che gli è dovuto.

Per l'eredità si deve convincere il genitore a fare testamento per la quota disponibile, riservando ciò che è possibile ad altri soggetti vicini al debitore.

Per la legittima non c'è nulla da fare: l'unica soluzione per evitarne il pignoramento è vendere l'immobile quando il genitore è ancora in vita.

Comunque troverà i necessari approfondimenti sul tema negli articoli che le segnalo di seguito:

1) eredità riservata disponibile e legittima - eredi e legatari

2) pignoramento dello stipendio con cessione e separazione - a volte conviene

13 gennaio 2012 · Tullio Solinas

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Le norme su successioni ed eredità
Quando lo zio d'America passa a miglior vita, oltre a qualche lacrima si iniziano a fare i conti sull'ipotetica eredità che ci ha lasciato. Ma in Italia il tema delle successioni è molto complesso e legato a criteri antichi, adatti per regolare le società di un tempo. La normativa ruota ...
Eredità - Quando il chiamato debitore muore prima di accettare o rinunciare
Famiglia con madre padre e due fratelli: muore prima la madre e i figli diventano eredi, senza aver fatto la successione in quanto nel loro caso non necessaria, in quanto sono presenti poche migliaia di euro presenti su un conto in comune con la madre e basta, niente case ne ...
Rinuncia all'eredità – i creditori possono accettare l'eredità in nome e luogo del rinunciante debitore
Salve, siamo tre eredi che dovremmo accettare l'eredità dei nostri genitori deceduti. Mio fratello vorrebbe passarmi i suoi diritti dell'eredità, perchè lui era amministratore unico di una SRL, alla quale da poco è stata presentata una istanza di fallimento. Vorrei sapere se i suoi diritti all'eredità li posso accettare e ...
Eredità e debiti tributari
Il chiamato eredita i debiti tributari solo al momento dell'accettazione dell'eredità. I soggetti “chiamati” ad accettare l'eredità non rispondono dei debiti tributari del defunto. Tale obbligo sorge solamente quando il "chiamato" accetta l'eredità (in modo espresso oppure in modo tacito per facta concludentia). Solo al momento dell'accettazione, infatti, si acquista ...
Presentare la dichiarazione dei redditi per conto del defunto comporta accettazione tacita dell'eredità
Il diritto di accettare l'eredità si prescrive in dieci anni e il termine decorre dal giorno dell'apertura della successione. Tuttavia, i chiamati che hanno rinunciato all'eredità possono sempre accettarla, anche tacitamente, se non è già stata acquistata da altri chiamati e senza pregiudizio per i diritti acquisiti da terzi sui ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca