Equitalia-Gerit condannata a risarcire pensionato per iscrizione di ipoteca ingiusta

Equitalia Gerit condannata a risarcire un contribuente per avergli pignorato un immobile rimasto invenduto proprio a causa di un’ipoteca ingiusta. L’ente riscossore pubblico dovrà pagare al cittadino 80 mila euro di risarcimento dei danni. La vicenda riguarda un ex dirigente del Ministero dell’Interno di 60 anni, oggi pensionato, che il 27 aprile del 2009 riceveva una notifica di iscrizione ipotecaria in relazione e violazioni amministrative, peraltro già oggetto di annullamento da parte del Giudice di pace di Ostia con sentenza arrivata a novembre di quell’anno. Ad essere stata ipotecata era una villa nell’isola di Vulcano, nelle Eolie.

L’importo della violazione iscritta a ruolo era di 2.973 euro e la Gerit, tra interessi e sanzioni, aveva rivendicato un credito pari al doppio, ovvero 5.300 euro, corrispondente al valore del pignoramento.

Proprio pochi mesi prima della notifica, il contribuente accusato di avere una pendenza tributaria aveva concordato con una conoscente la vendita di quell’immobile. A sua insaputa, quando il 9 maggio 2009 si è trattato di sottoscrivere il rogito per la vendita della villa isolana, è venuta fuori l’ipoteca. E con essa è saltato l’accordo di compravendita, benché il vincolo ipotecario sia stato cancellato nel 2010.

A quel punto, il mancato affare ha comportato una denuncia alla Gerit, ritenuta responsabile di un’ipoteca illegittima, come ha sancito il Giudice di pace di Ostia il 30 aprile 2009.

In questi giorni il giudice Massimo Moriconi, dirigente del Tribunale di Ostia, ha sentenziato che la Gerit deve riconoscere il danno economico subito dal contribuente. Ricorda, il giudice, che secondo consolidata giurisprudenza della Sezione emessa ben prima della conforme pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione civile 4077/2010, l’iscrizione ipotecaria essendo stata imposta per un credito che non supera gli 8 mila euro, è da ritenersi illegittima.

E, si sottolinea, «la iscrizione ipotecaria, iscritta per scelta e sotto la responsabilità dell’agente, non doveva essere effettuata e la sua illegittimità non può certo prendere le mosse dalla data della sentenza del Giudice di pace del novembre 2009 ma retro agisce alla data in cui l’ipoteca è stata iscritta illegittimamente».

Così, constatato anche attraverso l’opera del perito giudiziario Paolo Morelli che la villa si è deprezzata dai 235 mila euro concordati per la vendita agli attuali 194 mila, il giudice Moriconi ha condannato la Gerit Equitalia a risarcire 70 mila euro di danni più altri 10 mila per le spese di causa. Una sentenza destinata a fare giurisprudenza contro l’esattore in tutta Italia.

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cancellazione ipoteca Equitalia dopo avvenuto pagamento del debito
Il mio quesito è il seguente, avevo un debito con Agenzia delle Entrate, per cui la Equitalia per loro conto, mi emette una cartella esattoriale, e relativa iscrizione ipotecaria per l'immobile di mio possesso. Ho pagato tutto il debito della cartella esattoriale presso Equitalia di Roma - Ostia. L'impiegato mi confermava che la cancellazione era automatica, per cui ero tranquillo. Ho messo il mio appartamento in vendita, ho accettato la proposta e quindi relativo incasso dell'assegno. Ora la parte acquirente mi informa che c'e una ipoteca di Equitalia. Stamane sono andato presso uffici di Roma-Ostia, l'impiegato mi conferma di non ...

Vendita con un'ipoteca Equitalia
Vorrei un aiuto quindi vi descrivo la mia situazione: sono proprietario al 50% di un locale con un valore attuale di vendita della mia quota di euro 25000. Sul locale vi è un'ipoteca di I° grado della banca iscritta al momento dell'acquisto e che verrà tolta nel 2015 data della scadenza del mutuo ed un'ipoteca legale di equitalia iscritta nel 2006 per un mio debito di 20000 euro. Dalla data di iscrizione dell'ipoteca equitalia, nulla, come mai non ha fatto nulla per recuperare il credito? Aspetta forse la scadenza del mutuo bancario per poter disporre di tutto il valore del ...

Equitalia comunicazione di iscrizione ipotecaria preventiva
Mi ricollego alla domanda precedente: in effetti ho omesso la cosa più importante e cioè che il ruolo in questioneè dell'agenzia delle entrate. Trattasi di una notifica effettuata nel 2006, come già scritto in precedenza, a persona completamente sconosciuta. Anche Equitalia sostiene che loro possono escludere la sola quota interessi del ruolo oggetto di contestazione. Presentando richiesta di rateizzazione e contestualmente anche il ricorso alla commissione tributaria, implicitamente si riconosce anche il contenuto del ruolo mai notificato però ? E' una situazione alquanto anomala riconosciuta anche da Equitalia, sembra non esserci via di uscita. L'alternativa forse potrebbe essere proporre il ricorso ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Equitalia-Gerit condannata a risarcire pensionato per iscrizione di ipoteca ingiusta