Convivo con una debitrice Equitalia – Possono ipotecare la mia proprietà?


Vorrei avere una delucidazione in merito al fatto che vado a spiegare: la mia ragazza vive con un bimbo nostro a casa mia, di mia edesclusiva porprietà; lei ha in pendenza un avviso di accertamento già notificato, ora poi, visti gli esiti negativi dell’autotutela e del concordato si trasformerà in una cartella di equitalia. Io ho paura per la casa a me intestata. Possono agire su di essa con ipoteca o espropri o cose di altro genere che io non conosco bene i termini. Ossia posso dormire tranquillo o meno?

Può dormire tranquillo.

L’unico problema, ma ne parlo solo per completezza e si tratta di ipotesi remota, è rappresentato dal fatto che se mai Equitalia dovesse decidere di procedere con pignoramento presso la residenza del debitore (cosa che fa solo in casi eccezionali, per residenze di lusso in cui è presumibile aspettarsi di rinvenire opere d’arte ed oggetti di antiquariato di elevato valore commerciale) potrebbe pignorare tutti i beni presenti in casa.

Lo può fare in virtù del principio di presunzione legale di proprietà: in pratica, si dà per scontato che tutti i beni presenti laddove il debitore ha la residenza, risultano di sua esclusiva proprietà.

Il terzo effettivo proprietario può opporsi solo se dispone di fatture d’acquisto. Sono valide anche le prove testimoniali, ma la procedura per sbloccare i beni pignorati si complicherebbe enormemente.

30 Aprile 2012 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Convivo con una debitrice Equitalia – Possono ipotecare la mia proprietà?