Sospensione delle attività di giustizia a causa della pandemia da coronavirus – Vendere un immobile su cui pende un contenzioso in appello

Novembre 2019, dopo anni, per un contenzioso civile di vendita immobili è stata emessa sentenza a me positiva.La controparte, nei mesi previsti, ha depositato appello stabilendo la data (che peraltro cade di domenica).

In proposito il Tribunale di appello non ha ancora emesso la citazione e la data effettiva per l’appello.

I quesiti che vengono posti sono: se nonostante la situazione pandemia in corso i Tribunali continuano l’attività.

Circa l’appello, non essendo stata ancora emessa Citazione dal Tribunale è da considerarsi iniziato ossia, allo stato attuale, se è ancora da considerare valida la precedente sentenza positiva e vendere regolarmente gli immobili.

Il decreto legge 18/2020, ed in particolare l’articolo 83 del provvedimento (Nuove misure urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenerne gli effetti in materia di giustizia civile, penale, tributaria e militare), ha stabilito che dal 9 marzo 2020 al 15 aprile 2020 le udienze dei procedimenti civili e penali pendenti presso tutti gli uffici giudiziari sono rinviate d’ufficio a data successiva al 15 aprile 2020.

Per quanto riguarda la possibile vendita dell’immobile oggetto di contenzioso nulla è possibile aggiungere non conoscendo i termini della questione, se non che la domanda giudiziale pendente della controparte risulta registrata nei pubblici registri immobiliari, sicchè, fino a quando una sentenza a lei favorevole non passerà in giudicato, sarà veramente difficile (oltre che rischioso) alienare l’immobile.

13 Aprile 2020 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pagamento della quattordicesima mensilità per dipendenti di aziende che hanno chiesto l'intervento del Fondo di Integrazione Salariale (FIS) nel corso della sospensione delle attività per emergenza sanitaria da Coronavirus
A Luglio dovrei percepire la Quattordicesima: la mia azienda ha richiesto ed ottenuto il pagamento diretto da parte dell'Inps del FIS dal 11/03 fino al 07/06. Sono tornato al lavoro a tempo pieno dal 08/06. Come funziona il pagamento della Quattordicesima, mi verrà pagata dal mio datore di lavoro oppure dall'Inps? ...

Coronavirus: l'OMS dichiara la pandemia globale - Cosa significa?
Ho saputo che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), ha dichiarato il coronavirus pandemia globale che dunque ora non è più una semplice epidemia. Ma, in sostanza, cosa significa? Cosa cambia? ...

Sentenza e appello
Vorrei qualche delucidazione riguardo ai tempi per fare appello: lei scrive che si ha tempo 30 giorni nel caso di sentenza breve notificata al difensore o più di un anno se non notificata. Il mio avvocato invece mi dice che ho tempo 6 mesi dalla data in cui è stata emessa la sentenza dal tribunale e non parla di notifica. Non so se fidarmi del mio legale in quanto anni fa, certo di vincere, mi fece rifiutare un patteggiamento e penso che abbia capito che l'appello, se ritenessi opportuno farlo, lo farei con un altro. In questo momento io sto ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sospensione delle attività di giustizia a causa della pandemia da coronavirus – Vendere un immobile su cui pende un contenzioso in appello