E’ valida la donazione indiretta fatta in assenza di notaio e non registrata?


La donazione deve essere fatta per atto pubblico, sotto pena di nullità (articolo 782 del codice civile).

Ho fatto donazione indiretta a mio figlio e al mio nipotino portatore di handicap dell’intera mia abitazione e come prima casa, senza la presenza di un notaio, riservandomi l’usufrutto.

Dopo diversi anni mio figlio non ha ancora registrato l’atto di donazione. Senza la registrazione è valido ugualmente l’atto? Se lo registra dopo 6 anni si perde l’efficacia dei primi anni privi di registrazione dell’atto?

La donazione deve essere fatta per atto pubblico, sotto pena di nullità (articolo 782 del codice civile).

18 Febbraio 2019 · Carla Benvenuto

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: 


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 234 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » E’ valida la donazione indiretta fatta in assenza di notaio e non registrata?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.