E’ corretta la proposta di saldo e stralcio redatta dalla società di recupero crediti?

La società di recupero crediti ha accettato la mia proposta di stralcio inviandomi una risposta firmata: alcune cose scritte dalla controparte mi preoccupano come il riferimento alle spese che dovremmo pagare, dicitura che vorrei eliminare e la parte riferita all’affermazione “novazione” che non sono sicuro di aver ben capito.

Per maggiore chiarezza vi riporto le parti salienti dell’ accetazione della proposta da loro inviata.

PROPOSTA:
Con riferimento alla posizione indicata in oggetto comunichiamo che il competente organo ha deliberato l’adesione alla proposta formulata a condizione che venga effettuato il versamento dell’importo di 2500 € entro il 28 maggio 2018.
L’importo convenuto potrà essere versato mediante bonifico bancario utilizzando i seguenti dati……
Intestatario:Antares SpV Srl

Si prega di specificare nella causale il nostro riferimento (NDG 11208_vibo), il nome del debitore il motivo di pagamento (accordo transattivo)
Evidenziamo per altro che l’accettazione della proposta non costituisce in nessun caso novazione rapporto precedente, che il temine previsto per l’adempimento del presente accordo è da considerarsi essenziale e perentorio e che in caso di mancato, parziale, revocato o ritardato pagamento l’accordo in parola dovrà intendersi risolto e le somme eventualmente pervenute saranno imputate in conto del maggior avere secondo i criteri di imputazione previsti dal codice civile e ci riterremo liberi di dare il massimo impulso alle azioni legali per il recupero del credito vantato.

Tutti i costi, ivi incluse le tasse e le imposte-relativi tutti al presente accordo – alla sua annotazione ai fini dell’ articolo 2886 c.c., nonché ogni altra spesa e/o costo e/o onere comunque relativi e/o connessi conseguenti alla transazione, saranno esclusivamente ed integralmente a Suo carico.

In virtù della citata cessione , Caf S.p.A. è autorizzata dalla società mandante alla gestione ed al trattamento dei dati personali di propria pertinenza.

Inoltre vorrei sapere se è normale che la proposta sia solo firmata senza alcun timbro che certifichi essere effettivamente inviata dalla società di recupero credito.

Mi scuso per il quesito eccessivamente lungo ma ho cercato di essere il più preciso possibile. Vi ringrazio in anticipo per l’aiuto che potrete darci.

Il riferimento alla novazione è corretto: che l’accordo sottoscritto non costituisca una novazione significa semplicemente che se lei è debitore di 2 euro e perfeziona una transazione per la quale pattuisce il rimborso di 1 euro e poi non adempie, il debito da rimborsare resta quello originario di 2 euro e non quello riformulato (novato) di 1 euro.

Il riferimento alle spese di cancellazione, ex articolo 2886 codice civile, delle garanzie è puramente formale: può chiederne l’eliminazione se non sono state iscritte ipoteche sui suoi beni immobili.

Piuttosto, è importante che le sia trasmesso originale cartaceo della proposta di accordo transattivo, su carta intestata e con firma autenticata del legale rappresentante della società di recupero crediti, via posta con raccomandata A/R.

3 Maggio 2018 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Recupero crediti Caf spa - C'è un modo per far rispettare una proposta di saldo stralcio non perfezionata?
In riferimento a questa mia domanda ho indicato a CAf spa le correzioni da fare sulla proposta di saldo e stralcio con le indicazioni da voi suggerite. La reazione di Caf SPA è stata quanto meno sconcertante. Ci mandano una mail chiedendo un contatto telefonico, improvvisamente hanno finito di scrivere mail, telefoniamo e si scopre che non vogliono inserire i riferimenti agli articoli 1260 e 1236, inoltre ho dovuto ribadire che nella proposta dovevano inserire la scritta stralcio che non appariva da nessuna parte e soprattutto la cifra originaria. Visto che non hanno voluto mettere per iscritto il rifiuto fatto ...

Recupero crediti e proposta di accordo a saldo stralcio non accettato dal creditore
Ho un debito insoluto con una società di recupero crediti con cui cerco di trovare un accordo per un saldo e stralcio: ho già fatto una prima offerta con il pagamento del 40% del debito ma non è stata accettata. La mia domanda e con il 50% c'è possibilità di trovare un accordo? ...

Recupero crediti: come presentare una domanda di accordo a saldo stralcio per ottenere cancellazione dalla Centrale Rischi CRIF
Anni fa, ingenuamente, ho firmato come coobbligato per un prestito ad un parente, che dopo un certo numero di rate non ha più pagato. Ora sono nella necessità di dovere accedere ad un mutuo ed essendo, come intuibile, nel CRIF, non lo posso fare. Vorrei fare una proposta a stralcio alla società di recupero crediti a cui è stato ceduto il credito stesso dalla finanziaria originaria, ma non posso sicuramente pagare l'importo completo. Vorrei provare ad offrire un 30% (che corrisponderebbe circa a 3000 euro) metà subito e metà in 12 rate. Sarebbe necessario che però la liberatoria mi fosse ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic E’ corretta la proposta di saldo e stralcio redatta dalla società di recupero crediti?