Dubbi sul nucleo familiare - Sono a carico fiscale di mia madre ma non convivo con lei

Ho 35 anni e vivo in comodato d'uso (con contratto scritto stipulato) in un appartamento di mia madre, la quale ha la residenza in un'altra città da molti anni ma mantiene il domicilio fiscale in suddetto appartamento. Nel mio stato di famiglia sono da sola e il mio reddito è pari a 0. Vorrei sapere se ai fini del reddito di cittadinanza e quindi nella documentazione da presentare per il calcolo del mio ISEE influisce il fatto che ai fini Irpef sono a carico di mia madre.

L'articolo 2 del decreto legge 4/2019 (disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni) prevede che il figlio maggiorenne non convivente con i genitori fa parte del nucleo familiare dei genitori esclusivamente quando è di età inferiore a 26 anni, è nella condizione di essere a loro carico a fini IRPEF, non è coniugato e non ha figli.

22 febbraio 2019 · Genny Manfredi

Leggo che fino a 26 anni posso risultare ai fini Irpef a carico di mia madre che non ha residenza dove vivo io quindi al finale è matematicamente impossibile che a 35 anni risulto ancora sul suo Irpef? Chiedo perchè non riesco a contattare il suo commercialista.

Si tratta di due questioni differenti: in pratica, se il figlio ha 26 anni o più e non convive con sua madre i nuclei familiari ai fini ISEE, della madre e quello del figlio, sono distinti uno dall'altro, pur continuando il figlio ad essere a carico fiscale della madre. Inutile chiamare il commercialista: non c'è alcun problema per la dichiarazione dei redditi di sua madre.

22 febbraio 2019 · Carla Benvenuto

Altre discussioni simili nel forum

reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca