Informazioni su accertamento fiscale non definitivo - Il domicilio fiscale

Domanda di Giovanni
1 giugno 2016 at 09:08

Dove posso sapere se è stata emesso un avviso di accertamento a mio conto. Prima che questo diventi definitivo ovviamente. Perché immagino che dopo lo si possa trovare sul sito di Equitalia.

Il mio problema è che vivendo all'estero e spostandomi spesso, potrei aver ricevuto un avviso a mia insaputa ad un vecchio indirizzo inviato prima o nei 30 giorni previsti dalla norma. Abitando in un paese black list, il rischio non è così remoto.

Io uso indicare l'indirizzo di notifica degli atti sul sito del agenzia delle entrate. E' più vantaggioso farlo, oppure lasciare che siano loro a trovarlo?

Risposta di Simone di Saintjust
1 giugno 2016 at 09:16

Dovrebbe consultare l'albo pretorio del Comune di residenza italiano.

Per il futuro, invece, il suggerimento è quello di eleggere domicilio fiscale presso uno studio professionale. Oppure, iscriversi all'AIRE se non si intende mantenere la residenza in Italia.

iIl contribuente, residente in Italia o all'estero, può scegliere l'indirizzo per le notifiche presso una persona o un ufficio, purché si trovi nello stesso Comune in cui ha il proprio domicilio fiscale.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il domicilio fiscale e la residenza anagrafica del contribuente
La procedura di collaborazione volontaria con il fisco - Voluntary Disclosure in pillole
Notifica degli atti impositivi - Domicilio fiscale e residenza anagrafica
Avviso di accertamento - illegittimo se emesso prima di 60 giorni dalla verifica fiscale
CRIF EURISC – Centrale Rischi Intermediazione Finanziaria

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca