Collazione della donazione effettuata in vita dei genitori

Ho ricevuto nel mese di giugno 2014 dai miei genitori, con il consenso dei miei tre fratelli, euro 100 mila per l'acquisto della prima casa e ho pagato gli interessi mensili pari al 2.50% nonostante che gli interessi legali siano inferiori. Deceduti i miei genitori, in ultima data mia madre, nell'anno 2017 mi trovo a restituire la cifra prestatami, dovrò restituire l'intera cifra o il valore dell'immobile acquistato, in percentuale dei 100 mila euro prestatemi visto che attualmente lo stesso immobile risulta rispetto all'acquisto deprezzato di circa il 30%?

Nel caso in cui il de cuius abbia donato del denaro con cui l'erede abbia poi acquistato un immobile, la giurisprudenza più recente ritiene che la collazione (ovvero la restituzione della donazione alla massa ereditaria) abbia per oggetto il denaro e non l'immobile con tale denaro acquistato. Tanto più se, come nella fattispecie, il donatario abbia corrisposto al donante un tasso di interesse sul capitale ricevuto, il che sembra rende assimilabile la donazione più ad un prestito/anticipazione fra parenti che ad una liberalità indiretta.

20 dicembre 2018 · Stefano Iambrenghi

Altre discussioni simili nel forum

riduzione e collazione eredità

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca