Disdetta contratto energia elettrica per la casa ereditata


Mio padre e deceduto e la successione é durata parecchio, ma ora sono l’erede della casa nella quale egli abitava: Io però vivo all’estero e non posso seguire tutto. Sono tornato ed ho trovato una bolletta scaduta e 2 da pagare. Il conto sul quale venivano accreditate é stato chiuso.
Posso fare disdetta del contratto o devo per forza pagare e bollette (il consumo e’ pari a zero euro in quanto li non ci vive nessuno)?
In caso contrario posso “attendere” il distacco? Questo cosa comporta? Ho solo questa casa e niente altro di intestato. Grazie 1000

L’erede divenuto proprietario della casa lasciatagli dal genitore, può fare quello che crede: recedere dai contratti di fornitura luce, gas, acqua, fonia intestati al padre, oppure chiederne la voltura.

Quello che è certo è, tuttavia, che dovrà pagare tutte le bollette scadute proprio per gli obblighi di legge che derivano all’erede, il quale è tenuto ad accollarsi tutti i debiti del de cuius.

8 Febbraio 2022 · Rosaria Proietti



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Disdetta contratto energia elettrica per la casa ereditata