Quali sono i diritti ereditari del coniuge sopravvissuto e dei relativi figli orfani?

Ricca e longeva vedova 85enne madre di due figli (entrambi coniugati) e nonna di 5 nipoti, gli muore il primogenito coniugato in seconde nozze con cittadina extracomunitaria, e con due figli avuti dal precedente matrimonio: cosa spetta di diritto a questa donna e ai due figli, quando sarà morta la longeva 85enne? Per caso la legge prevede anche un ristoro per la prima ex moglie divorziata dalla quale il primogenito defunto, aveva avuto i due figli? Cosa spetta ai figli orfani?

Per semplificare le cose ipotizziamo che la longeva vedova 85enne lasci questa valle di lacrime, di qui a cent'anni, senza lasciare testamento: metà del patrimonio andrà al figlio superstite e l'altra metà dovrà essere divisa fra i due nipoti orfani (figli del figlio defunto).

Nessuna quota del patrimonio spetta al coniuge divorziato. Così come nessuna quota spetta alla vedova del defunto.

23 ottobre 2017 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

eredità e successione
separazione personale dei coniugi e divorzio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mantenimento » Aumenta l'assegno se dopo la separazione ex coniuge obbligato riceve l'eredità
Aumenta il saldo dell'assegno di mantenimento per ex moglie e figli quando, dopo la separazione, l'ex coniuge obbligato riceve un'eredità. Ciò perchè i beni acquisiti, dal coniuge obbligato, per successione ereditaria dopo la separazione legittimano l'aumento dell'assegno di mantenimento a carico della ex moglie e dei figli. I redditi inadeguati ...
Separazione: Dai figli alla casa » I consigli da non sottovalutare
Quando un matrimonio arriva, purtroppo, al capolinea, oltre al trauma della separazione non è necessario aggiungere un'estenuante serie di un contenziosi infiniti e snervanti. Infatti, prima di contattare un legale, da preferirsi quando l'accordo con il proprio ex coniuge è impossibile, è meglio seguire qualche utile consiglio tecnico. A tale ...
I diritti del coniuge divorziato - eredità, assegno divorzile, assegnazione casa familiare e pensione di reversibilità
Dopo la sentenza di divorzio, la donna perde il cognome che aveva aggiunto al proprio a seguito del matrimonio. Tuttavia, il tribunale, con la sentenza con cui pronuncia lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, può autorizzare la donna, che ne faccia richiesta, a conservare il cognome ...
Divorzio » Se ex coniuge convive con un altro niente assegno di mantenimento
Se dopo il divorzio l'ex moglie convive con un altro, non ha più diritto all'assegno di mantenimento. Infatti, la convivenza con un altro uomo rescinde ogni presupposto per la riconoscibilità di un assegno divorzile. E' questo, in breve, l'orientamento proposto dalla Corte di Cassazione con la pronuncia 25845/13. Nuova convivenza ...
Il coniuge separato assegnatario della casa familiare ha diritto al rimborso delle spese di conservazione dell'immobile detenuto in comproprietà anche se ciò non è previsto nell'accordo consensuale omologato
In tema di spese relative alle parti comuni di un bene, l'obbligo di partecipare ad esse incombe su tutti i partecipanti alla comunione in funzione delle utilità che la cosa comune deve a ciascuno di essi garantire. Pertanto, spetta al partecipante alla comunione che le abbia anticipate per gli altri ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca