Recesso da una fideiussione

Sono garante di una fideiussione omnibus stipulata per la realizzazione di un impianto fotovoltaico per una società, il pagamento delle rate del mutuo è regolare, soltanto che io non compaio e non sono socio a nessun effetto (dovevamo fare una scrittura privata in cui il sottoscritto doveva avere il 25%, ma puoi uno dei soci si è rivelato un delinquente). Premesso che l’amministratore della società mi informa, sono venuto a sapere che vogliono fare una moratoria per il mutuo causa covid e da quello che mi sembra di capire i fideiussori devo in teoria rifirmare la garanzia. Siccome questa fideiussione personalmente mi pesa perché per chiedere un mutuo per l’acquisto di un immobile me la stanno facendo pesare, posso fare qualcosa per togliermela o fare valere i mie diritti con la società?

Può recedere dalla fideiussione solo presentando al creditore un altro garante che sia gradito a quest’ultimo e che la sostituisca nell’obbligazione.

Se in occasione della eventuale moratoria concessa dalla banca al creditore principale (la società) lei non rinnova la garanzia, la banca non concede la moratoria, il mutuo va in sofferenza e lei, in qualità di garante, sarà costretto a coprire lo scoperto.

Quali diritti vorrebbe far valere verso la società se non ha nemmeno un pezzo di carta in mano?

10 Aprile 2020 · Ludmilla Karadzic

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?