Dimissioni volontarie e versamento della penale di mancato preavviso a favore del datore di lavoro – Conviene accettare?

Argomenti correlati:

Lavoro da due anni a tempo indeterminato con la mia attuale ditta, una srl: la quale ha fino al 28 di febbraio 2018 un appalto di lavoro con una grossa azienda Spa. Dopo tale data questa grossa azienda ci ha proposto di passare con loro direttamente dal 1 di marzo 2018. Il mio datore di lavoro ci ha consigliato di accettare tale proposta in quanto lui dopo che sarà uscito fuori per scadenza contrattuale non ha altro lavoro e non sa come collocarci. Siamo in 15. Tutti noi logicamente con la prospettiva di restare senza lavoro siamo tutti propensi ad accettare, il problema sta nel fatto che il nostro datore di lavoro vuole farci pagare comunque la penale per i tempi di preavviso che non possiamo rispettare in quanto la grossa azienda ha necessità di assumerci entro il 1 di marzo senza possibilità di allungare i tempi per permetterci il giusto preavviso. Ora io mi chiedo se tutto questo è corretto e legale visto che non abbiamo deciso noi di dimetterci. Il nostro datore non ci sta dando nessuna alternativa, ma vuole comunque farci pagare le penali. Che per quanto mi riguarda come lavoratore metalmeccanico di 4 livello il preavviso è di un mese e mezzo. Ciò significa che pagherò più di 2000 euro di penale.

C’è poco da aggiungere: la normativa vigente prevede il pagamento della penale da parte del lavoratore che si dimette volontariamente e non rispetta i tempi di preavviso.

Potremmo anche disquisire sull’etica comportamentale del datore di lavoro nella specifica occasione: ma servirebbe a qualcosa? E’ tutto formalmente corretto e legale, visto che potreste anche scegliere di non accettare la nuova proposta e restare dipendenti del vecchio padrone.

4 Febbraio 2018 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Incentivo all'esodo e dimissioni volontarie programmate - Ma mio madre è deceduto prima della data concordata in cui avrebbe cessato il suo rapporto di lavoro con l'azienda
Mio padre ha rassegnato le proprie dimissioni volontarie ed irrevocabili, dall'azienda dove prestava servizio in qualità di dipendente con contratto a tempo indeterminato, con effetto a partire dal 31 dicembre 2019, concordando con il datore di lavoro un'indennità a titolo di incentivo all'esodo da corrispondere insieme al Trattamento di Fine Rapporto (TFR). Purtroppo è deceduto ai primi di settembre: gli eredi hanno diritto all'incentivo all'esodo? ...

Errata compilazione e trasmissione comunicazione telematica di dimissioni - Ho segnalato dimissioni volontarie invece di dimissioni per giusta causa
L'azienda presso cui lavoravo, ancora non mi ha pagato gli ultimi 3 stipendi ( febbraio, marzo e aprile) e né tanto meno mi ha consegnato i relativi cedolini paga.Nonostante avessi sporto denuncia al DTL e il mio legale inviato una RR di sollecito. Il 26 aprile 2019 mi apprestavo ad inviare telematicamente le mie dimissioni per poter essere riassunto da altra società Il giorno 27 aprile. Purtroppo ho sbagliato a cliccare l'invio ,e invece di inviarle dimissioni per "Giusta Causa" ho inviato dimissioni "Volontarie" Dal sito dell'Inps-Ministero del Lavoro, non è più possibile modificarle. Posso ancora modificarle direttamente presso la ...

Dimissioni per giusta causa e diritto all'indennità di disoccupazione NASpI - Il datore di lavoro si è reso irreperibile e non mi paga lo stipendio da febbraio
Ho fatto la richiesta di NASpI il primo ottobre 2019 dopo il termine del mio contratto di lavoro che scadeva il 30 settembre: il 15 ottobre trovo di nuovo lavoro e la NASpI è stata bloccata per 6 mesi (infatti sul sito dell'Inps visualizzo ancora pagamento in corso). Il problema è che il datore di lavoro attuale non mi paga lo stipendio di febbraio, e non risponde nemmeno al telefono. Dopo vari tentativi di contattarlo riesco con un numero diverso a parlarci. La risposta alla mia richiesta dello stipendio arretrato e di informazioni sulla eventuale cassa integrazione da marzo è ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Dimissioni volontarie e versamento della penale di mancato preavviso a favore del datore di lavoro – Conviene accettare?