Ho ricevuto la diffida ad adempiere per una multa presa in Croazia – Le spese dell’avvocato sono a carico del presunto debitore?


A completamento di quanto detto nei precedenti interventi, dopo riflessione pensavo di pagare la multa vera e propria circa 10 euro (eventualmente anche qualcosa di giusto per le spese di invio (tot 30 euro) a fronte dei 195 richiesti. A tal proposito vorrei sapere se le spese dell’avvocato sono a carico del presunto debitore?

Che ne pensate, ha senso?

A fronte di una diffida e messa in mora formalmente notificata, versare l’importo ingiunto solo parzialmente, vuol dire esporsi ad eventuali ulteriori azioni di riscossione coattiva allo stesso modo di chi ha versato nulla. L’unica differenza è che quando il debitore deciderà di adempiere alla pretesa potrà detrarre quanto anticipato.

Le spese legali, a meno di un diverso accordo intervenuto in fase stragiudiziale (ma mi sembra che nella fattispecie ci si trovi già in ambito giudiziale) vengono poste, ovviamente, a carico del debitore escusso, anche se devono essere anticipate dal creditore procedente. Insomma, l’unico che non ci rimette nulla è l’avvocato, come sempre.

4 Dicembre 2017 · Giorgio Martini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ho ricevuto la diffida ad adempiere per una multa presa in Croazia – Le spese dell’avvocato sono a carico del presunto debitore?