Dichiarazione redditi con 730 - Come ottenere il rimborso quando manca il datore di lavoro al momento della presentazione?

L'anno prossimo (2018) farò la dichiarazione dei redditi del 2017 perche ho sostenuto diverse spese mediche per cui è abbastanza sicuro che avrò un rimborso. Nel 2018 però ho intenzione di lasciare il lavoro e trasferirmi all'estero a Giugno 2018, visto che il rimborso viene fatto nella bustapaga di luglio 2018 perderò il rimborso? O ci sono altri modi per ottenerlo?

Nel caso di 730 presentato in assenza di sostituto d'imposta (per i contribuenti senza datore di lavoro, in pratica) se dalla dichiarazione presentata emerge un credito, il rimborso è eseguito direttamente dall'Agenzia delle Entrate. Se il contribuente fornisce all'Agenzia delle Entrate le coordinate del proprio conto corrente bancario o postale (codice IBAN), il rimborso viene accreditato su quel conto.

La richiesta di accredito può essere effettuata online tramite la specifica applicazione disponibile sul sito internet dell'Agenzia, oppure presso qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate.

Se non sono state fornite le coordinate del conto corrente, il rimborso è erogato con metodi diversi a seconda della somma da riscuotere: per importi inferiori a 1.000 euro, comprensivi di interessi, il contribuente riceve un invito a presentarsi in un qualsiasi ufficio postale dove potrà riscuotere il rimborso in contanti, mentre per importi pari o superiori a 1.000 euro il rimborso viene eseguito con l'emissione di un vaglia della Banca d'Italia.

Il rimborso è erogato dall'Agenzia delle entrate entro il sesto mese successivo al termine previsto per la trasmissione della dichiarazione. La cosa migliore da fare, secondo noi, è affidare ad un CAF la trasmissione del 730 e la richiesta di rimborso in assenza di sostituto d'imposta.

21 dicembre 2017 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

dichiarazione redditi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Come ottenere il rimborso della cartella esattoriale
In questo articolo vi spiegheremo come fare per ottenere il rimborso delle somme non dovute dopo aver onorato il pagamento di una cartella esattoriale di equitalia. Il rimborso spetta al contribuente quando ha versato somme in più rispetto a quanto dovuto all'ente creditore oppure se ha ottenuto dall'ente lo sgravio ...
Dichiarazione dei redditi – Chi può utilizzare il 730 e chi può fare dichiarazione congiunta
I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi) possono presentare la dichiarazione con il modello 730. Utilizzare il modello 730 è vantaggioso, in quanto il contribuente:  non deve eseguire calcoli e pertanto la compilazione è più semplice;  non deve trasmettere il modello all'Agenzia delle entrate, poiché questa ...
L'obbligo della presentazione della dichiarazione dei redditi incombe sul contribuente e non sul commercialista
L'obbligo della presentazione della dichiarazione dei redditi incombe direttamente sul contribuente e, in caso di persone giuridiche, su chi ne abbia la legale rappresentanza, tenuto a sottoscrivere la dichiarazione a pena di nullità. II fatto che il contribuente possa avvalersi di persone incaricate della materiale predisposizione e trasmissione della dichiarazione ...
Rc auto » Come ottenere il rimborso per un periodo non goduto
Può capitare, a seguito di un sinistro stradale, di scegliere di non riparare nemmeno la propria autovettura, perché inutilizzabile, decidendo così di rottamarla. Ma se è già stata pagata la rata dell'rc auto all'assicurazione, è possibile ottenere il rimborso del premio assicurativo? Forse non tutti lo sanno, ma in caso ...
Dichiarazione dei redditi - soggetti esonerati dalla presentazione
I soggetti non obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi: Chi non ha alcun tipo di reddito, possiede l'abitazione principale, con relative pertinenze, e risulta essere proprietario di fabbricati non locati. Ricordiamo che si considera abitazione principale quella in cui il contribuente o i suoi familiari (coniuge, parenti entro il ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca