Dichiarante, convivente con minore. Assegni familiari.

Sono celibe e convivo con persona separata legalmente e con minore di anni 15 assegnato a lei dal giudice, viviamo e siamo residenti nella stessa casa, quindi la nostra famiglia è formata da: dichiarante e convivente con minore. Volevo sapere se la nostra può essere considerata una famiglia anagrafica, se sia la mia compagna che suo figlio minore possono essere a mio carico e se mi spettano gli assegni familiari per il minore. Il padre lavora solo 4 mesi l’anno.

La composizione della famiglia anagrafica può essere individuata richiedendo uno stato di famiglia. Potrà così verificare se nella stessa unità abitativa convivono due famiglie anagrafiche o ne è stata costituita una sola.

La circostanza dipende dalle dichiarazioni che sono state rese in sede di variazione di residenza (esistenza di vincoli affettivi o di parentela fra i conviventi).

A parte questo aspetto conoscitivo, tuttavia, l’eventuale inclusione in una medesima famiglia anagrafica non le consentirà di poter fruire delle detrazioni fiscali che sono riservate solo a coniugi, figli ed altri familiari del dipendente (anche se non facenti parte della medesima famiglia anagrafica).

5 Aprile 2012 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Figlio sposato rientra a casa dei genitori - la nuova famiglia anagrafica si riflette su assegni familiari e ISEE?
Siamo marito e moglie lavoratori (lei in part-time) con 3 figli di cui uno disabile civile (legge 104). Per assistere mia madre grave invalida civile L104 (pure lei), mi sono appena trasferito a casa loro entrando nel loro stato di famiglia (questo anche per usufruire di congedi straordinari). Ai fini degli assegni famigliari (che fino ad ora ho sempre avuto) cambia qualcosa? Visto che sono residente dai miei genitori e mia moglie è rimasta a casa nostra con i 3 figli? (case unite, ma con due numeri civici distinti), ne ho diritto io, ne può fare richiesta lei? cambia qualcosa ...

Assegni familiari per genitori non coniugati e non conviventi
Io e la mia compagna aspettiamo un bebè, non siamo sposati e non abbiamo la stessa residenza: io faccio residenza da solo, lei con la sua famiglia e lavoriamo entrambi. Ai fini degli assegni familiari il reddito da prendere a riferimento è quello complessivo di tutti i componenti il nucleo familiare, percepito nell'anno solare precedente il 1° luglio di ogni anno per cui viene presentata la domanda. In questo caso, come componenti nucleo familiare sono da considerarsi anche i nonni materni oltre che noi genitori? Il nucleo familiare è, nel nostro caso, sempre composto dal nascituro, mamma e papà e ...

Assegni familiari e nucleo familiare allargato
La mia famiglia composta da 4 componenti marito, moglie e due figli si è trasferita per motivi lavorativi e abbiamo preso residenza nell'abitazione dove già risiede mio suocero. Ovviamente siamo quindi diventati un unico nucleo familiare: mio suocero è pensionato, ai fini degli assegni familiari che percepisco come dipendente e essendo stato fin'ora l'unico reddito nella famiglia, la pensione di mio suocero va ad influire sugli assegni familiari che percepirò? Inoltre la casa dove risiedevamo, in un'altra regione, l'abbiamo messa in vendita per difficoltà subentrate al lavoro , cambiando residenza è diventata 2° casa , anche questa diventerò un reddito ...

Dove mi trovo?