Detrazioni per coniuge a carico

Sarebbe possibile per un pensionato con un reddito complessivo di € 13 mila e 500 (di cui mille e 500 di redditi fondiari e 12 mila da pensione) portare a carico il proprio coniuge che percepisce una pensione di € 7 mila e 500 euro (ed ha unicamente redditi di fabbricati per circa 350 euro) potendo conseguire in tal modo le detrazioni per coniuge a carico?

No, purtroppo non è possibile: infatti, sono considerati familiari fiscalmente a carico coniugi e figli (anche non conviventi) ed altri familiari conviventi che, nell’anno d’imposta a cui si riferisce la dichiarazione dei redditi, hanno posseduto un reddito complessivo uguale o inferiore a 2 mila, 840 euro e 51 centesimi, al lordo degli oneri deducibili.

13 Aprile 2012 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Coniuge a carico e limiti di reddito - redditi e rendite esenti
Assodato che un coniuge è a carico solo se non dispone di un reddito proprio superiore a 2 mila e 840,51 euro al lordo degli oneri deducibili ed atteso che sono esclusi alcuni redditi esenti (fra i quali le pensioni, le indennità e assegni corrisposti agli invalidi civili, etc.), può essere posto a carico di un pensionato che dispone anche di redditi di fabbricati, il coniuge anch'egli percettore (in via pressochè esclusiva) di una pensione, visto che la norma considera la pensione come reddito esente, quindi (parrebbe), escluso dal computo dei 2.840,51 € ? ...

Dichiarazione dei redditi - la detrazione per coniuge a carico
E' considerato fiscalmente a carico, il coniuge, non legalmente ed effettivamente separato, che nell'anno di imposta oggetto della dichiarazione ha percepito un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili. Nel limite di reddito di 2.840,51 euro che il coniuge non deve superare per essere considerato fiscalmente a carico, vanno computate anche le seguenti somme, che non sono comprese nel reddito complessivo: le retribuzioni corrisposte da Enti e Organismi Internazionali, Rappresentanze diplomatiche e consolari, Missioni, Santa Sede, Enti gestiti direttamente da essa ed Enti Centrali della Chiesa Cattolica; la quota esente dei redditi di lavoro ...

Dichiarazione dei redditi - le detrazioni per figli a carico
E' considerato fiscalmente a carico, il figlio che nell'anno di imposta oggetto della dichiarazione ha percepito un reddito complessivo uguale o inferiore a 2 mila e 840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili. Può essere considerato fiscalmente a carico il figlio che non convive con il contribuente o risulta residente all'estero, il figlio naturale, riconosciuto, adottivo, affidato o affiliato, indipendentemente dal superamento di determinati limiti di età e dal fatto che sia o meno dedito agli studi o al tirocinio gratuito. Nel limite di reddito di 2.840,51 euro che il figlio non deve superare per essere considerato fiscalmente a carico, ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Detrazioni per coniuge a carico