Detrazioni fiscali per il risparmio energetico – Posso fruirne essendo titolare di un comodato d’uso dell’immobile?

In riferimento al precedente quesito, stante questa situazione:
Moglie incapiente (disoccupata) residente e proprietà immobile ove verranno svolti lavori per il risparmio energetico;
– Coniuge vive con la moglie (medesimo nucleo familiare), ma residente in altro comune, e che effettua tutte le spese come previsto da regolamento.

Preso atto che tra i requisiti per usufruire delle agevolazioni occorre avere stipulato un contratto di comodato uso gratuito.

Chiedo: è sufficiente che sia di tipo verbale? Oppure è obbligatorio che sia scritto? Se scritto è obbligatorio che sia registrato? O è sufficiente che abbia data certa (timbro raccomandata senza busta o PEC a se stessi)?

Nulla è esplicitamente indicato dalla legge, a quanto ci risulta. Tuttavia, considerato che eventuali controlli sulla sussistenza dei requisiti per godere del beneficio sono effettuati dall’Agenzia delle entrate, il suggerimento è quello di registrare il contratto di comodato e successivamente procedere all’installazione delle tende.

12 Maggio 2017 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Detrazioni per il risparmio energetico - Può fruirne il coniuge proprietario non residente che sostiene le spese?
Vorrei porre il seguente quesito: Vorrei sapere quali sono gli adempimenti per usufruire della detrazione del 65% per interventi di acquisto e posa in opera di schermatura solare (tenda esterna) di cui all'allegato M al decreto legislativo 29 dicembre 2006, n. 311. Questa è la situazione familiare: - Moglie incapiente (disoccupata) residente e proprietà immobile ove verrà montato lo schermo solare; - Coniuge convivente, ma residente in altro comune, ma che effettua tutte le spese come previsto da regolamento. Di fatto i coniugi hanno diversa residenza. Visti i seguenti riferimenti: Art. 1-bis, comma 4, del D.P.C.M. 7 maggio 1999 n. ...

Agevolazioni fiscali per ricercatori e studenti - Posso fruirne anche essendo collocata in aspettativa?
Io risiedo nel Regno Unito, nel quale svolgo il lavoro di professore universitario a partire da Marzo 2015: inoltre, sono collocata in aspettativa, fino a settembre 2018, dall'Università italiana, dove ho ricoperto il ruolo di professore ordinario. Volendo rientrare in Italia nel corso dell'anno 2018, al fine di riprendere l'attività di insegnamento presso l'Università italiana, acquisendo la residenza nel territorio dello Stato, vorrei sapere se ho diritto a beneficiare diritto alle agevolazioni previste in questo caso. Più precisamente si prevede la concessione di incentivi fiscali ai ricercatori e docenti in possesso di titolo di studio universitario, o equiparato, che abbiano ...

Ecobonus 2020 per il risparmio energetico - Tutto ciò che devi sapere sulle detrazioni fiscali per il 110%
Siccome devo effettuare dei lavori nella mia nuova abitazine, vorrei un quadro dettagliato delle detrazioni previste nel 2020 per i lavori effettuati al fine di ottenere il risparmio energetico. Potete aiutarmi? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Detrazioni fiscali per il risparmio energetico – Posso fruirne essendo titolare di un comodato d’uso dell’immobile?