Detraibilità interessi passivi su mutuo cointestato


Un mutuo ipotecario prevede il Signor Tizio come “Parte Finanziata” e la Signora Caio come “garante”.

Fino ad oggi, in sede di dichiarazione dei redditi, il consulente ha detratto il 50% degli interessi passivi, sostenendo che il mutuo è “cointestato”.

Quanto sopra é corretto?

Evidentemente, il professionista che ha operato la detrazione -limitandola al 50% degli interessi passivi gravanti sul mutuo – avrà avuto modo di prendere visione del contratto stipulato con la banca, desumendo, ictu oculi, la conintestazione del prestito.

30 Maggio 2018 · Simonetta Folliero



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Detraibilità interessi passivi su mutuo cointestato